Heather Hartbottle è una donna che si è ferita a una mano con un foglio di carta e che per questo ha rischiato di morire a causa di una rara infezione.

Donna si taglia con la carta e rischia di morire FOTO Universomamma.it

Heather Hartbottle, una 49enne delle Hawaii si è tagliata il mignolo con un pezzo di carta. Poi ha notato che era diventato gonfio e infetto.

Donna rischia la vita per un banale incidente

In poco tempo le sue condizioni si sono deteriorate e i medici le hanno detto che aveva sviluppato una sepsi. Il suo incubo era iniziato il 7 dicembre del 2017 quando si è svegliata con un forte dolore a una mano. Aveva notato che il mignolo della mano era gonfio, ma lei credeva fosse una slogatura o dislocazione. Durante la notte le è poi venuta la febbre e ogni movimento della mano era molto doloroso. Il giorno seguente la famiglia l’ha portata all’Hilo Medical Centre dove si è scoperto che Heather aveva contratto uno staffilococco, un gruppo di batteri che si diffonde nel sangue e causa la sepsi.

Donna si taglia con la carta e rischia di morire FOTO Universomamma.it

I medici le avevano diagnosticato una fascite necrotizzante, comunemente conosciuta come il batterio mangia carne. L’infezione si stava propagando nel corpo della donna, diretta al cuore. “il primo passo è stato quello di assumere antibiotici e sperare, ero arrivata vicina alla morte e rischiavo l’amputazione”.Heather temeva di morire e di lasciare per sempre la sua bambina di 6 anni: AnnJolie. “Avevo il cuore spezzato, ma quella è stata la mia motivazione per combattere”. Per fortuna gli antibiotici hanno funzionato e, successivamente, le hanno fatto un trapianto di pelle. Nel 2018 le hanno trapiantato un lembo di pelle dell’inguine sulla sommità della mano. “Il dolore era insostenibile, il bendaggio andava cambiato ogni 2 o 3 giorni ed era molto doloroso“.

donna rischia di morire per un taglio con la carta 1
Donna si taglia con la carta e rischia di morire FOTO Universomamma.it

La donna è stata assistita anche dal punto di vista psicologico con trattamenti per la depressione e l’ansia, ma anche massaggi e aromaterapia. Ora Heather sta imparando a usare di nuovo il dito “sto lavorando sodo per riconquistare l’uso delle dita”. Nonostante le difficoltà Heather è ovviamente felice di essere sopravvissuta e ora vuole diffondere consapevolezza sulla fascite necrotizzante. “Sono felice di essere in questi giorni, ho pregato per questo momento, di guardarmi indietro e dire che è finita e di avere mia figlia tra le braccia e la mia famiglia. Sono felice e benedetta di essere qui. Sul lungo periodo sono consapevole di ciò che poteva succedere come risultato di qualcosa così minuscolo, se non fosse stato per la febbre non mi sarei mai chiesta cosa stava accadendo e ora indosso i guanti quando svolgo lavori fuori. Direi di trovare la gioia positiva in ogni giorno, smettila di tormentarti per ieri, non preoccuparti di modellare troppo il domani e sii presente in quelle 24 ore. ” Unimamme, cosa ne pensate di questa storia riportata sul The Sun?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

LEGGI ANCHE> UN UOMO è MORTO IN 48 ORE PER UNA FASCITE NECROTIZZANTE: L’APPELLO DELLA FIGLIA è VIRALE

Donna si taglia con la carta e rischia di morire FOTO Universomamma.it