Marinare la scuola

Se l’assenza da scuola di tuo figlio non è giustificata da una malattia e tu, genitore, gli permetti di marinare la scuola, secondo una nuova legge puoi ricevere una multa davvero salata.

Accade un Germania, dove diverse famiglie, in questi giorni, sono state fermate in aeroporto e multate dalla polizia perché sprovviste di permesso di esonero scolastico.

In occasione delle tradizionali vacanze di Pentecoste, in Baviera, molte famiglie tedesche hanno fatto il cosiddetto “ponte”, prendendosi un giorno di ferie dal lavoro per allungare la vacanza in famiglia e/o per risparmiare sul costo del volo. Peccato che, una volta in aeroporto, si siano viste chiedere dalla polizia i permessi di esonero scolastico dei bambini che avevano con sé. Chi ne era sprovvisto ha ricevuto multe dai 50 ai 2500 euro a seconda del Laender in cui viveva. Solo nell’aeroporto di Norimberga sono state fermate e multate ben 10 famiglie, ma episodi simili sono accaduti in tutto il paese.

A riferirlo il tabloid Bild, che si chiede però quanto sia giusta questa legge. In fondo dovrebbe essere un diritto delle famiglie decidere di prendersi un giorno in più di vacanze, magari per risparmiare un po’ sul volo. È davvero corretto pretendere che i ragazzi siano obbligati a rispettare alla lettera il calendario scolastico senza poter saltare nemmeno un giorno, neppure con il consenso dei genitori? Il rischio di stabilire norme tanto severe, poi, è dietro l’angolo: sempre più famiglie tedesche, infatti, pur di non incorrere in sanzioni finiscono per chiedere e fornire certificati medici falsi per giustificare le assenze dei figli.

Cosa ne pensate Unimamme?