Home Mamma & Co. Accade nel mondo “Facci diventare magre!”: due modelle oversize lo chiedono a un fotografo

“Facci diventare magre!”: due modelle oversize lo chiedono a un fotografo

CONDIVIDI

Viviamo nella società dell’immagine e vogliamo forse più essere accettati per quello che appariamo e non per quello che siamo. Senza fare troppi discorsi di filosofia spicciola, spesso combattiamo con quello che di noi non ci piace: una volta era più difficile mostrarsi senza filtri, oggi invece di filtri ce ne sono molti, a partire da quelli che si trovano sullo smartphone e sulle varie app.

Abbiamo paura di farci vedere con le nostre imperfezioni: quante volte rifacciamo ad esempio un selfie prima di mettere quello che ci sembra accettabile? Vogliamo far vedere il nostro profilo migliore, quello senza difetti, la luce giusta.

Per non parlare di quando ci mostriamo con il nostro corpo: tutto deve essere perfetto e anche un filo di cellulite viene tolta salvo poi rimanere delusi quando ci troviamo di fronte alla verità.

Quante volte ci siamo trovate di fronte alle immagini reali delle star e a fianco quelle ritoccate? Persone che all’anagrafe sono mature, poi in foto sembrano delle ragazzine.

Due modelle oversize mostrano gli effetti di photoshop 

Due modelle oversize  – Diana Sirokai and Callie Thorpe – hanno deciso di lavorare insieme al fotografo professionista Karizza per mostrare come i media modificano le foto. Diana e Callie hanno realizzato le foto e Karizza ha usato  photoshop per fare gli effetti di editing.

Devo dire che siamo straordinarie in entrambi i modi“ – ha scritto Diana su Instagram “Il proposito di questo era di mostrarvi come i giornali e i media editano le foto a livelli differenti. Modelle e celebrità non sembrano loro. Viviamo in un mondo falso ed è ora di riportarlo alla realtà. Siate voi stessi!”

Callie invece ha così commentato la stessa foto: “Non c’è da meravigliarsi che le donne siano piene di insicurezze. Per anni siamo stati sottoposti a immagini perfette e spesso alterate attraverso i media. Mentre photoshop ha il suo posto ed è necessario alcune parti di industrie, questo è l’estremo quando si tratta di editing, ma va a mostrare solo quanto possiamo davvero modificare noi stessi.
Penso che Diana e io siamo perfette come siamo, due amiche sorridenti per una foto. Vogliamo mostrare alle donne che è bene sembrare “normali” se abbiamo la cellulite, le smagliature e le pance che non sono piatte e toniche. Sii felice con te come sei e nella pelle in cui ti trovi“.

Ecco quindi come photoshop ha trasformato le due ragazze:

Ed ora l’immagine originale:

Qualche tempo fa poi Diana ha anche condiviso l’immagine del suo corpo di fianco a quella di Kim Kardashian con una nota all’autostima: “Siamo entrambe donne con corpi differenti“.

Ogni donna dovrebbe imparare ad amare il proprio corpo senza pensare di dover essere perfetta. Questo certamente è vero, ma occorre anche ricordare che se non siamo magre ok, l’importante è avere cura di noi stesse, senza cadere nella paranoia.

Un corpo sano non è un corpo magro, ma un corpo in salute.

E voi unimamme cosa ne pensate?

Intanto vi lasciamo con il post che parla di “bello non è perfetto”.