T

Fin da piccoli ci insegnano una scala di valori  che poi in qualche modo ci sentiamo di dover rispettare: per esempio quello di aspirare sempre al massimo, per essere felici. Una bella casa, una bella auto, avere un aspetto fisico sempre al top, il denaro per potersi comprare sempre più cose. Secondo molti sono questi gli elementi che rendono la vita veramente intensa. Se poi non si raggiungono questi obiettivi spesso ci si sente dei falliti, ma non perché lo si sia veramente, quanto per il fatto che la società – attraverso i modelli ripetuti dai vari media e dai social – impone certi modelli che sono difficili da raggiungere.

Che cos’è la felicità? Il Papa risponde 

Che cosa è la felicità? Che cosa ci rende veramente felici? E intendo felici veramente, quando ti scoppia il cuore e ti sembra che tutto attorno a te sia finalmente al proprio posto. Non c’è una risposta unica secondo me. William Wollard, scrittore buddista, ha detto: “Non esiste un percorso verso la felicità. La felicità è il percorso”. Secondo questa filosofia, è modificando il proprio pensiero che si costruisce la felicità. Scegli consapevolmente di essere felice. Come? Attraverso le scelte di ogni giorno, cercando di vedere in maniera positiva ogni situazione. Non è di certo semplice, ma in fondo se fosse così non passeremmo magari tutta la vita a cercarla. Bisogna crederci, insomma.

E’ in fondo anche quello che ha detto Papa Francesco, parlando dello stesso argomento:Bisogna avere il coraggio di respingere tutto ciò che ci porta fuori strada, i falsi valori che ci ingannano attirando in modo subdolo il nostro egoismo” ha detto durante l’Angelus.

Forse è davvero così: siamo egoisti, perché vorremmo avere sempre di più, quando la vera pienezza si raggiunge godendo del tanto che già possediamo – e che spesso diamo per scontato – e aiutando gli altri.

Soltanto Dio ci può donare la vera felicità: è inutile che perdiamo il nostro tempo a cercarla altrove, nelle ricchezze, nei piaceri, nel potere, nella carriera”.

E voi unimamme cosa ne pensate? Pensate anche voi che soldi e carriera non facciano la felicità?

Intanto vi lasciamo con il post che parla della scoperta della felicità per i bambini di oggi.