Home Diventare Mamma Gli uomini fertili vivono più a lungo: uno studio

Gli uomini fertili vivono più a lungo: uno studio

CONDIVIDI

concepimento

Uomini: state cercando di diventare papà? Dopo avervi illustrato, qualche tempo fa, alcune possibili cause dell’infertilità, torniamo ad aggiornarvi su questo tema con uno studio recente.

Forse ignorate che potreste non riuscire a coronare il vostro sogno se non decidete di praticare una vita sana. E come si comincia a stare meglio? Seguendo la vecchia regola: “una mela al giorno toglie il medico di torno”.

Gli uomini fertili praticano una vita sana e vivono più a lungo

Una vita sana prevede:

  • alimentazione ricca di frutta e verdura, cereali, cereali integrali e proteine magre (carne bianca, pesce, legumi)
  • alimenti ricchi di vitamine C, E e D, zinco e calcio, che aumentano la fertilità
  • eliminare dolci, fritti, grassi alimentari
  • attività fisica

Secondo quanto scoperto dai medici della Stanford University School of Medicine, infatti, gli uomini che presentano delle difficoltà a concepire e che presentano delle anomalie nel seme hanno ben il doppio della probabilità di morire nel giro di qualche anno a causa dei problemi di salute rispetto invece a coloro che sono senza problemi di fertilità. 

Come fare a ridurre i rischi?

Certo, i problemi di fertilità possono essere anche genetici, ma per coloro che invece possono prevenirli sono necessarie alcune accortezze. Oltre alla già citata attività fisica (è sufficiente camminare per mezz’ora al giorno a passo sostenuto per mantenersi in forma), gli uomini dovrebbero:

  • tenere sotto controllo il peso
  • non esporsi a sostanze tossiche come piombo, solventi organici, pesticidi
  • evitare l’eccesso di calore nella zona dei genitali, quindi niente bagni troppo caldi, saune o coperte elettriche
  • non indossare abiti attillati  o in tessuti sintetici
  • evitare anche di lavorare con il computer sulle ginocchia e di utilizzare a lungo la bicicletta.

Capito futuri papà? Seguirete questi suggerimenti? E voi unimamme ne parlerete coi vostri mariti e compagni?