Dopo 9 anni nel lettone, mamma sceglie di far dormire i figli da soli

Una mamma racconta su Instagram la prima notte in cui i suoi figli hanno dormito da soli nella loro stanza dopo 9 anni nel lettone.

Stacey Solomon è una mamma inglese, presentatrice televisiva, molto sicura di due ragazzi a cui non importa quanto gli estranei e le altre madri giudichino con un po’ di vergogna il modo in cui lei sta crescendo i suoi figli. Stacey per esempio fa il bagno con i suoi figli di 9 e 5 anni e anche fa dormire i suoi figli nel lettone. Nonostante questo appunto, continua con la propria strada incurante dei giudizi.

Una mamma rinuncia al co-sleeping dopo 9 anni e ne spiega il motivo 

Recentemente Stacey e i suoi figli hanno aggiunto un’ulteriore novità. Dopo 9 anni di co-sleeping, questa mamma esausta ha deciso che fosse ora per i suoi figli di dormire da soli nel loro letto. Ha raccontato su Instagram sulla sua “triste” transizione.

Il suo posto ha ricevuto oltre 30 mila mi piace.

La notte scorsa ho trascorso la prima notte senza che i miei figli entrassero nella stanza e dormissero con me dopo 9 anni” – ha detto mostrando la foto dei suoi bambini nel loro nuovo letto – “Sono sicura che molte persone avranno qualcosa da dire, ma non me ne importa, onestamente”. 

Stacey ha detto che anche se amava condividere il letto ogni notte con i suoi bambini vicino a lei, era venuto il momento di cambiare. “Amo dormire con i figli e mi sarebbe piaciuto farlo per sempre. Le coccole, i colpi sulla faccia, i baci alla mattina. Mi piace” – ha scritto – “Tuttavia, ho realizzato che per quanto amore provassi, ho anche valutato il mio sonno e la possibilità che altre persone possano entrare nella mia vita: semplicemente non c’era abbastanza spazio e ognuno avrà dei benefici per il sonno”. 

Per Stacey spostare i suoi figli nei loro letti è stato un cambiamento “difficile”, perché aveva paura che si sarebbe trattato di un cambiamento troppo grande per i suoi figli. Per aiutare questo cambiamento e renderlo più soft, ha messo due nuovi letti nella loro stanza e si è preparata per una notte difficile.

La verità è che non avevo realizzato quanto semplice potesse essere” ha scritto – “Non ho passato i soliti 35 minuti a dire ‘un’ora e mezza ragazzi, 20 minuti adesso, è ora di andare a letto, a letto A LETTO”. Loro mi hanno semplicemente detto: “E’ora di andare a letto mamma” e alle 7 di sera si sono alzati, hanno scelto i loro letti e si sono messi a dormire”. 

Visto che il processo nei nuovi letti è andato bene, non significa che questo per la mamma sia stato semplice: trovarsi nel letto vuoto era una novità

Mi figuravo che i bambini si svegliassero nel mezzo della notte e venissero nel letto e invece dopo una notte intera li ho trovati ancora addormentati la mattina” – ha scritto – “Sono molto felice per questa nuova fase e per il fatto che la amino..non posso fare a meno di sentirmi un po’ triste perché questo probabilmente è il primo giorno del resto della mia vita senza i miei figli nel letto“.

E voi unimamme cosa ne pensate? Avete anche voi i bambini che dormono nel lettone?

Nel frattempo vi lasciamo con il post che parla del fatto che il co-spleeping sia sbagliato se dura troppo.  

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta