Donna incinta in metropolitana

Una donna inglese ha finto di essere incinta di 9 mesi per potersi sedere sulla metropolitana londinese: un video ha ripreso tutto.

Un piccolo esperimento sociale per sensibilizzare l’opinione pubblica inglese sul galateo da mezzi pubblici che, soprattutto in quel di Londra, sembra sia stato dimenticato.

Ci ha pensato Anna Whitehouse, che indossando un pancione finto e portando con sé un complice con una telecamera nascosta, ha viaggiato all’ora di punta sulla metropolitana di Londra testando le reazioni degli altri passeggeri. Su 10 persone avvicinate da Anna e dal suo pancione finto, solo 4 si sono spontaneamente alzate per cederle il posto. Uno lo ha fatto solo dietro esplicita richiesta e gli altri 5 si sono tenuti ben stretti i loro posti, fingendo di non accorgersi dell’ingombrante presenza con la scusa del cellulare.

LEGGI ANCHE: “Ho detto sì per un’ora e mezza”: l’esperimento di una mamma è diventato virale

Trovo che le persone siano troppo assorte nei loro telefoni per essere consapevoli di ciò che li circonda – ha concluso la donna, che si è sfogata al microfoni del Sun – Incoraggerei chiunque abbia bisogno di un posto sui mezzi pubblici di indossare un badge e stabilire un contatto visivo. Se il tentativo fallisce, non soffrite in silenzio: chiedetelo!“.

E a voi Unimamme quante volte è capitato di essere ignorate, sebbene visibilmente incinte, sui mezzi pubblici o in fila a qualche cassa/sportello? Come vi siete comportate? Avete sopportato pazientemente o avete chiesto sfrontatamente di potervi sedere o di passare avanti?