coppia chiude i figli nelle gabbie dei cani 1
fonte: Facebook

Due genitori americani accusati di gravi maltrattamenti verso i figli.

Due genitori ventiquattrenni, Paige Harkings e Andrew Fabila, sono stati accusati di aver messo gravemente in pericolo i figli, la mamma, in particolare, è stata accusata di violenza aggravata.

Ecco cosa è successo.

Genitori chiudono i figli nelle gabbie dei cani: la scoperta

Martedì scorso le forze dell’ordine di Wise County hanno trovato 4 bambini in stato di abbandono presso la città di Rhome, in Texas. I piccoli, di 5, 4,3 e 1 anno erano malnutriti, con il corpo coperto di feci e urina.

coppia chiude i figli nelle gabbie dei cani 1
fonte Facebook

Bambini maltrattati: orribile scoperta

I bambini più grandi erano tenuti dentro gabbie per cani di 90×90 cm.

La scoperta è arrivata grazie a una chiamata per un incidente domestico tra la Harkings e Fabila.

Quest’ultimo è il padre di uno dei bimbi, mentre Harkins dovrebbe essere la mamma di tuttti e 4.

coppia chiude i figli nelle gabbie dei cani 3
fonte Facebook

I poliziotti hanno sentito le voci dei bambini provenienti da uno spazio improvvisato all’interno dell’abitazione. Lo sceriffo ha riferito che hanno dovuto insistere per accedere alla casa.

Inizialmente la coppia si era rifiutata di farli entrare. I poliziotti pensavano però che i due fossero intossicati e così sono entrati, scoprendo in che condizioni venivano tenuti i bambini.

Grazie a quei passi, forse per la prima volta, hanno dormito in un ambiente pulito e sano, sono stati nutriti ed erano finalmente liberi dagli abusi dei genitori.

I piccoli erano affamati e assetati. All’interno dell’abitazione c’era cibo, ma tutti gli sportelli erano chiusi dai lucchetti in modo che i bambini non potessero accedervi.

I piccoli sono stati portati in ospedale. I servizi di protezione minorile hanno confermato di aver contattato questi genitori a precedenti indirizzi e che stanno indagando quest’ultimo incidente.

coppia chiude i figli nelle gabbie dei cani
fonte Facebook

La cauzione per l’uomo è stata posta a 60 mila dollari, mentre quella per la mamma a 75 mila. La coppia è in attesa di giudizio.

Unimamme, noi speriamo che questi bambini ora trovino l’amore di una famiglia pronta ad accoglierli e aiutarli.

Cosa ne pensate di quanto riportato su Nbcdfw.com?

Noi vi lasciamo con il caso dei fratelli Turpin, torturati e legati al letto dai genitori.