gioca smartphone rimane cieco
Gioca con lo smartphone e rimane cieco, l’allarme dei medici. Universomamma

Gioca con lo smartphone e rimane cieco, l’allarme dei medici. Fenomeno temporaneo ma a cui prestare attenzione.

Una brutta esperienza per un uomo che aveva giocato con lo smartphone a luci spente: non ci ha visto più. Per fortuna la cecità è stata solo temporanea. Ecco cosa è successo.

Gioca con lo smartphone e rimane cieco

Stare troppo a lungo con gli occhi sullo smartphone fa male. Lo sappiamo tutti, ma vuoi per lavoro vuoi per abitudine alla fine trascorriamo molte ore al giorno a leggere il telefono cellulare: i messaggi, le ultime notizie, il meteo e così via. Poi ci sono quelli che lo utilizzano per i videogame e ci passano intere serate o anche giornate. Non sono solo ragazzini ma anche adulti. Purtroppo non tutti sanno che oltre ai danni a lungo termine causati da una continua esposizione alla luce dello schermo dello smartphone, si può verificare anche una cecità, per fortuna temporanea.

LEGGI ANCHE –> MIOPIA DA SMARTPHONE IN AUMENTO: GOCCE PER BAMBINI SALVAVISTA

Si tratta dei cosiddetti “colpi d’occhio, che provocano un’occlusione dell’arteria retinica centrale, con momentanea perdita della vista e su cui i medici stanno mettendo in guardia gli utilizzatori si smartphone.

Un caso di questo tipo è accaduto recentemente in Cina, dove un uomo è diventato temporaneamente cieco dopo aver giocato con il suo smartphone a luci spente. L’episodio è stato riportato dal South China Morning Post, al quale l’uomo ha raccontato che stava “usando solo l’occhio destro per guardare lo schermo” del suo telefono, quando si è “accorto che alcune parole erano sfocate“. I medici gli hanno diagnosticato l’occlusione dell’arteria retinica centrale, chiamata appunto “colpo d’occhio” e che si verifica con un blocco delle arterie che trasportano ossigeno alla retina. Ecco il perché della cecità temporanea.

Quando si verifica questo blocco arterioso, il coagulo oculare può causare una grave perdita della vista se non viene trattato subito. Potrebbe essere il caso dell’uomo cinese, di nome Wang.

Il medico di Wang, Lei Tao, ha spiegato che la perdita della vista è stata causata da un “uso eccessivo di apparecchi elettronici“, che può portare a un “sensibile affaticamento della vista“. In effetti, l’uomo avrebbe ammesso di avere l’abitudine di giocare con lo smartphone quando andava a letto. Il medico ha detto che visita circa 20 giovani al mese colpiti da cecità temporanea da smartphone e ha aggiunto che “il tasso di cecità permanente per questo incidente è molto elevato“. Secondo gli esperti la perdita temporanea della vista dovuta ad eccessivo uso di smartphone è un’epidemia in crescita.

LEGGI ANCHE –> L’USO DELLO SMARTPHONE PRIMA DI ANDARE A DORMIRE È DANNOSO, DICE LA SCIENZA

Non tutti i medici, però, condividono queste analisi. Il medico Gareth Lema, chirurgo retinico presso la New York Eye and Ear Infirmary del Monte Sinai ha detto che “per poter parlare di ‘un colpo d’occhio’, dovrebbe esserci la documentazione necessaria“. Lema ha precisato che l’occlusione dell’arteria retinica si verifica solo in circa l’1% della popolazione e di solito colpisce le persone anziane che soffrono di “placca carotidea o malattia della valvola cardiaca“. Invece, la spiegazione di quanto accaduto a Wang potrebbe essere una “cecità transitoria dello smartphone“, ovvero una perdita temporanea della vista in un occhio causata dal costante uso del telefono cellulare in condizioni di scarsa illuminazione. “Non userei questo caso per far scattare l’allarme“, ha concluso il chirurgo.

Che si tratti di colpo d’occhio o solo di una momentanea perdita della vista, sta di fatto che stare troppo a lungo con gli occhi sul telefono, soprattutto al buio, non fa bene.

Voi che ne pensate unimamme?

La notizia dell’incidente accaduto all’uomo cinese è stata riportata da Il Messaggero.

LEGGI ANCHE –> CONSIGLI DEGLI ESPERTI PER REGOLARE L’USO DI TABLET E SMARTPHONE