Home Mamma & Co. Accade nel mondo Giornata Mondiale del Libro 2018: tutti gli eventi per gli amanti della...

Giornata Mondiale del Libro 2018: tutti gli eventi per gli amanti della lettura

CONDIVIDI

Giornata Mondiale del Libro 2018

Oggi, 23 aprile si celebra la Giornata Mondiale del Libro 2018.

Giornata Mondiale del Libro 2018: come si svolge

Oggi, in più di 100 Paesi si festeggia la Giornata Mondiale del Libro 2018 e del Diritto d’Autore. Si tratta di una manifestazione istituita dall’Unesco a partire dal 1996 che, attraverso eventi e progetti vuole promuovere la lettura. La data del 23 aprile è simbolica perché si commemora la scomparsa di 3 grandi della letteratura: Cervantes, Shakespeare e l’’Inca Garcilaso de la Vega.

In realtà l’idea di una giornata interamente dedicata al libro è sorta in Catalogna, ed è stata promossa dallo scrittore Vincent Clavel Andrés. Successivamente Re Alfonso XIII ha istituito una giornata del libro spagnolo il 23 aprile, festa del patrono della Catalogna San Giorgio.

Siccome in questa occasione, tradizionalmente, gli uomini regalavano una rosa alle donne, anche i librai spagnoli ora regalano una rosa per ogni libro comprato.

Ogni anno, dal 2001 l’Unesco nomina anche una capitale mondiale del libro e quest’anno è toccato a Sharjah, città degli Emirati Arabi Uniti.

Tanti quindi gli appuntamenti per onorare questa ricorrenza. Alle 16, a Roma, viene firmato un “patto locale per la lettura” promoso dal Municipio VI le Torri, dalle biblioteche di Roma, dal Centro per il Libro e la lettura e Dal Forum per il libro.

Alle 19 poi ci sarà il brindisi nel giardino Sala ragazzi con gli interventi di Paolo Fallai (Presidente delle biblioteche di Roma), Roberto Romanella (Presidente del Municipio di Roma VI), Alessandro Marco Gisonda (Assessore alla Cultura Municipio VI) e Maurizio Caminito (Presidente Forum del Libro) e Flavia Cristiano (Direttrice Centro per il libro e la letteratura).

L’idea è quella di coinvolgere scuole, librerie, biblioteche, associazioni, editori in una delle aree più difficili, quella Est, della capitale.

Il “patto per la lettura” mira a fare rete, a creare una fra soggetti pubblici e privati più diversi.

Tra le altre numerose iniziative ricordiamo:

  • in Lombardia dalle 17 Caccia al Libro e Libri per grandi e piccini presso la Biblioteca di Cisliano (MI)
  • nel Lazio a Fiumicino presso il giardino della scuola primaria Palidoro un laboratorio dio di lettura intesa come espressione di creatività ed arte. Interviene anche un attore/ burattinaio Francesco Picciotti con letture animate
  • in Abruzzo, a Chieti presso la Libreria Piccio Pancia letture guidate per bambini alla scoperta di nuovi mondi ed emozioni
  • in Emilia Romagna a Morciano di Romagna 4 incontri aperti a bambini e genitori per prendere confidenza gli spazi della biblioteca e con i libri con la lettura e l’ascolto, a cura dell’associazione Amaltea
  • In Umbria a Città del Pieve la biblioteca comunale ha organizzato un evento con gli studenti che hanno seguito il corso di lettori volontari nati per leggere, è stato redatto un progetto rivolto a bambini da 0 a 10 anni. Si svolgeranno quindi delle letture in movimento di Pezzettino, uno dei testi più famosi di Leo Ionn, poi ci saranno anche altri 4 appuntamenti che riguarderanno differenti ambiti della letteratura infantile

Maggiori indicazioni sugli eventi li trovate su ilmaggiodeilibri.

Sappiamo che in Italia, purtroppo, i lettori scarseggiano. Secondo il World Culture Score Index, il nostro Paese è in fondo alla classifica per tempo di lettura dedicato settimanalmente. Siamo al 24° posto con 5:36 ore.

Inoltre secondo i dati Istat 2016 vi è stata una diminuzione dei lettori rispetto al 2015: siamo passati dal 42% al 40%.

Un dato però risulta incoraggiante 7 bambini su 10 amano leggere.

Unimamme, voi amate leggere?

Riuscite a trasmettere questa passione che ci diverte, ci intrattiene, ci arricchisce e rende la nostra vita più piena, ai vostri figli?