Home Diventare Mamma La “giornata del concepimento” esiste: i “trucchi” per avere una gravidanza

La “giornata del concepimento” esiste: i “trucchi” per avere una gravidanza

CONDIVIDI

Lo sapevate che l’inizio di gennaio è la Giornata Nazionale del Concepimento? Il giorno è il 2 gennaio e sebbene sia una data ufficiale solo nel Regno Unito, è diventata popolare anche negli Stati Uniti. Migliaia e migliaia di coppie provano a concepire un bambino e alcune condividono la loro modalità per aumentare le probabilità.

Gennaio è il mese ideale per il concepimento 

Secondo il sito inglese Channel Mum, gennaio è il mese più popolare per concepire un bambino e il 2 gennaio, in particolare, è il giorno in cui più persone ci provano.

Il sito recentemente ha condotto un’indagine che mostra centinaia di coppie intente a provarci intorno alle 22:36 di sera (sì, c’è anche un preciso orario per farlo).

Qui da noi non c’è una giornata simile, ma se si prende in considerazione l’Istat, tra il 2012 e il 2016 si sono registrate il maggior numero di nascite proprio tra settembre e ottobre (significa che il concepimento è avvenuto proprio in questi giorni).

 La ragione sembrerebbe sorprendentemente pratica: i genitori vogliono avere dei figli che siano i più “vecchi” a settembre nelle loro classi una volta che andranno a scuola.

Se una coppia concepisce il 2 gennaio, la data prevista del parto potrebbe essere il 26 settembre. Questa data è quella più comune in UK, mentre negli Stati Uniti è il 16 settembre.

I ricercatori dell’università di Toronto, della Florida e della Northwestern University hanno infatti condotto uno studio fondato sul fatto che i bambini nati a settembre possono avere maggiore successo a scuola.

Inoltre il sito Channel Mum ha chiesto alle persone che tipo di “trucchi” usano per concepire su un gruppo di 1500 madri:

  • il 37% dice di aver aumentato le possibilità di concepire mangiando cioccolato fondente ogni giorno
  • il 32% dice di aver bevuto succo d’ananas e di averne mangiato in grande quantità (secondo alcuni l’ananas migliorerebbe il rivestimento della vescica e sarebbe più facile rimanere incinta)
  • il 3% dice di mangiare le patatine fritte di McDonald’s subito dopo il rapporto (anche se in realtà bisognerebbe limitare i grassi quando si cerca di concepire)
  • circa l’1% delle donne ha dichiarato che il proprio partner indossa della biancheria ghiacciata perché aiuta ad aumentare il numero degli spermatozoi.
  • il 5% delle donne ha condiviso il fatto di vestirsi di verde e di usare delle luci verdi sul comodino perché “è ritenuto un colore fertile”. 
  • il 19% dice di aver fatto appello alla “psicologia inversa”, ovvero dirsi che non hanno voglia di avere un bambino, favorendo il sesso spontaneo con il partner
  • il 10% ha anche dichiarato di indossare i calzini durante il sesso
  • il 6% delle donne intervistate dice che pensano di rimanere incinta più facilmente se non provano l’orgasmo per una settimana dopo il sesso.

In realtà molti di questi metodi – dice la fondatrice di  Channel Mum Siobhan Freegard  – sono figli della disperazione: “Rimanere incinta non sempre è facile perciò le coppie che ci provano da un po’ si appellano a qualsiasi cosa le possa aiutare”.Non ci sono prove mediche su questo, ma i nostri membri giurano di aver centinaia di bambini come esempio. Finché vi divertite provando, è sempre giusto dare una possibilità”.

E voi unimamme cosa ne pensate?

Intanto vi lasciamo con il post che parla di quali siano i mesi migliori per rimanere incinta. 


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it