mamma investe il figlio

Una mamma ha investito il figlio che non voleva andare a scuola.

Tiffany Kosakowski è una mamma trentaseienne che ha volontariamente investito il figlio di 9 anni, procurandogli gravissimi danni.

Bambino è stato investito dalla macchina della mamma: tutta la storia

La donna aveva accompagnato il figlio a scuola, in Michigan, ma il piccolo non voleva saperne di andare a scuola.

Così si è è aggrappato alla maniglia esterna della porta del passeggero, mentre la mamma partiva di corsa con l’auto, facendo sbandare il veicolo da un lato all’altro, mentre il figlio rimaneva aggrappato per quasi 50 metri prima di cadere sotto la macchina.

La testa e il torace del bambino sono stati schiacciati dalla ruota posteriore del lato passeggeri.

Il bambino avrà gravi danni cerebrali per il resto della sua vita.

Al processo, la mamma ha dichiarato che dovrà vivere con quanto accaduto “per il resto della sua vita”.

“Ora voglio occuparmi solo di mio figlio” ha detto questa mamma.

LEGGI ANCHE —- > “Mamma, ti prego non farlo”: uccide la figlia e brucia il corpo (FOTO)

Tiffany ha anche un altro figlio, fratello gemello della vittima di questo orribile incidente.

“Tutto quello che mi interessa ora è esserci per mio figlio e sostenerlo ogni giorno come ho fatto” ha dichiarato in aula questa mamma single.

Secondo quanto emerso dagli atti presentati in tribunale la mamma sapeva che il piccolo era in piedi davanti alla porta del passeggero.

“L’imputata ha guidato consapevolmente il veicolo in quel modo e lo ha fatto per causare gravi lesioni fisiche al figlio” le ha detto il giudice.

Tiffany ha provato a spiegare di essere stata vittima di un “momento di follia”.

Il giudice l’ha condannata a 1 mese di prigione, più 5 di pena sospesa.

Le sue azioni sono state ritenute imperdonabili.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su Abc13?

Secondo voi la pena della mamma è giusta in rapporto a quanto accaduto al figli e ai danni subiti? Storie assurde ma che accadono purtroppo.