Home Mamma & Co. Accade nel mondo Il padre di Megan Markle accusa: “sarebbe meglio se morissi” (FOTO)

Il padre di Megan Markle accusa: “sarebbe meglio se morissi” (FOTO)

CONDIVIDI

Megan Markle

Il padre di Megan vorrebbe riconciliarsi con la figlia.

Thomas Markle parla

Megan Markle, consorte del Principe Harry, sta per festeggiare il suo 37 esimo compleanno, ma senza suo padre, Thomas, che proclama di essere stato tagliato fuori dalla vita della figlia.

Sono ormai 10 settimane che papà Markle non riesce a mettersi in contatto con la figlia, dopo averdiffuso delle immagine false di paparazzi prima del matrimonio della figlia con il principe Harry.

Sono desolato che lei mi abbia completamente tagliato fuori, avevo un numero telefonico e un numero per il Palazzo ma dopo aver criticato la famiglia reale mi hanno tagliato fuori”.

L’uomo dichiara che i numeri sono stati staccati e che lui non può più contattare in alcun modo la figlia.

Il 4 agosto è il suo compleanno e vorrei inviarle un biglietto ma se gliela inviassi a Kensington Palace o ovunque viva ora sarebbe una tra migliaia. Non lo vedrebbe mai. Ho pensato di inviarla con Priority Mail Express ma il Palazzo la immergerebbe prima nell’acqua per assicurarsi che non esploda.”

L’uomo teme che non gli permetteranno di vedere i suoi nipoti, pensa addirittura che per Megan sarebbe meglio se morisse.

“Tutti proverebbero simpatia per lei. “

L’uomo però non ci sta ad essere trattato in questo modo e aggiunge: “non rimarrò in silenzio”.

Thomas commenta anche, riguardo la situazione con la figlia: “odierei morire senza aver prima parlato nuovamente con Megan“.

Thomas Markle ammette anche che le finte foto sono state un grave errore.

Nel corso di una precedente intervista si era scusato ma aveva rotto il protocollo rivelando il punto di vista politico del Principe Harry sulla Brexit.

“Magari l’anno prossimo Megan e Harry avranno un figlio, io sarò nonno e non potrò vedere o parlare con mio nipote. Quanto è tragico privare un bimbo di suo nonno solo perché ho criticato un po’ la famiglia reale”.

Thomas si è offerto di fare le sue pubbliche scuse per le foto ma Megan e Harry gli hanno detto che non sarebbe stato necessario.

“Hanno detto che fare scuse pubbliche sarebbe stato peggio, trascinando le cose per altri giorni”.

Thomas riconosce di essere una persona non grata a corte.

“Rifiuto di rimanere tranquillo, quello che mi infastidisce è il senso di superiorità di Megan, non sarebbe niente senza di me. Non sarebbe la Duchessa che è senza di me. Tutto quello che ora è Megan l’ho creato io”.

Thomas accusa Megan di non riconoscergli tutto quello che ha fatto quando era piccola, “pare essersi dimenticata di aver vissuto con me finché io e Doria non abbiamo divorziato.Quando Megan aveva 11 anni si è trasferita da me finché ne ha avuti 17 ed è andata dal college”.

“Ho ricevuto qualche riconoscimento per quello che ho fatto? Qualche grazie? Non mi parla nemmeno. Come può essere così fredda?”.

Infine è disgustato dal fatto che i giornali hanno detto che abbia finto un attacco cardiaco per giustificare la sua assenza dal matrimonio della figlia a causa delle foto.

Lo Sharp Chula Vista Medical Center dove il padre di Megan proclama di essere stato operato nega però di averlo avuto come paziente.

Riguardo alle accuse di essere un alcolizzato: “bevo a malapena, solo un po’ di vino a pranzo, niente droghe da più di 20 anni”.

Alla fine papà Thomas ha ammesso che invierà una cartolina di auguri alla figlia.

“Solo per inviarle gli auguri, niente di più”.

Unimamme, voi cosa ne pensate delle ammissioni riportate sul Daily Mail?

Noi vi lasciamo con un appello di papà Markle.


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it