#ioleggoperché

Il 23 aprile si celebra la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’autore e l’inizio del Maggio dei Libri con l’ iniziativa #ioleggoperché, manifestazione a carattere nazionale che si prefigge di promuovere la lettura in un Paese come il nostro dove il tasso di lettori è infimo.

L’evento, curato dall’AIE, dopo aver spopolato in stadi e supermercati, si espande anche a:

  1. treni
  2. università
  3. librerie
  4. biblioteche

A giocare un ruolo in prima linea, troveremo 5 piazze italiane:

  1. Milano
  2. Roma
  3. Cosenza
  4. Sassari
  5. Vicenza

che vedranno l’avvicendarsi di eventi a tema integrati poi da molte altre iniziative distribuite su tutta Italia.

#ioleggoperché: I messaggeri della lettura sono pronti a tutto

Come accennato, quest’anno si fanno le cose in grande stile e infatti #ioleggoperché vede pronti, per il 23 aprile, 1000 eventi organizzati spontaneamente e la presenza di 30 mila messaggeri della lettura che hanno aderito alla campagna.

Già, perché questo incredibile progetto ha chiamato a raccolta dei messaggeri speciali “armati” di tutto punto per tentare una grandissima, titanica impresa: coinvolgere nel piacere della lettura chi legge poco o affatto.

I messaggeri sono 30 mila di cui il 66% sono compresi tra i 18 e i 50 anni. In generale però hanno partecipato all’evento:

  1. 11.011 mila studenti
  2. 896 librerie
  3. 345 gruppi di lettura

 

Ed ecco quindi che tramite i coraggiosi “ambasciatori” della lettura 240 mila libri in edizione speciale saranno consegnati ai lettori saltuari o ai non lettori.

Si tratta di una collana comprendente 24 titoli scelti da editori associati ad AIE grazie alla loro qualità letteraria e alle loro potenzialità per attirare un pubblico di lettori poco o per nulla assidui.

La particolarità dell’iniziativa verte sul fatto che in questa occasione gli autori non percepiranno i diritti d’autore come accade tradizionalmente. 

Ed eccoli qui la rosa del 24 candidati:

Kader Abdolah; Kamal Abdulla; Age & Scarpelli, Mario Monicelli; Silvia Avallone; Alessandro Baricco; Ronald Everett Capps; Paola Capriolo; Massimo Carlotto; Sveva Casati Modignani; Cristiano Cavina; Andrea De Carlo; Diego De Silva; Khaled Hosseini; Erin Hunter; E. Lockhart; Margaret Mazzantini; Giuseppe Munforte; Yōko Ogawa; Maria Pace Ottieri; Daniel Pennac; Roberto Riccardi; Luis Sepúlveda; Marcello Simoni; Andrea Vitali.

Agli intrepidi Messaggeri che dovranno diffondere i libri degli autori sopra citati e non solo, potranno scegliere tra due modalità per diffondere la lettura:

  1. ritirare i libri di #ioleggoperché nella loro libreria di fiducia
  2. ritirarli in carrozza grazie a 1000 autorizzazioni di viaggio su treni regionali messi a disposizione

Giornata mondiale del libro 2015: dove andare per conoscere il piacere della lettura

Entrando più nello specifico vi segnaliamo che sul Frecciarossa:

  1. tratta Milano – Torino: viaggerà Andrea Vitali che incontrerà i lettori nelle carrozze bistrot
  2. tratta Roma – Milano: troveremo Cristiano Cavina
  3. tratta Napoli – Roma: ci sarà Diego De Silva
  4. tratta Bologna Bari: anche qui Super Messaggeri consegneranno i libri

Le cinque piazze di Milano, Roma, Cosenza, Sassari e Vicenza vedranno numerose iniziative divise per fasce di età e dove tutti potranno leggere, consultare, divertirsi usando i libri naturalmente

A Milano le iniziative si concentreranno in Piazza Gae Aulenti:

  • dalle 18 alle 21 Ascolta, scrivi, illustra: si avrà un programma dedicato ai bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni con laboratori creativi dedicati ai libri. Si potranno ascoltare brevi storie di autori celebri come Bernard Friot, Luca Novelli e Andrea Vitali, lette dagli attori Elisa Bottiglieri e Robin Scheller. Grandi scrittori come Roberto Piumini, Lucia Vaccarino, Erminia dell’Oro, Elisa Castiglioni e Giuseppe Festa proveranno a inventare nuove storie tradotte poi in illustrazioni. Infine lo spazio dedicato ai più piccoli cederà il passo ad altri eventi per i più grandi con Geronimo Stilton che leggerà al pubblico le storie delle sue avventure
  • alle 21 la piazza diventerà un Grande Palcoscenico aperto a tutti i cittadini di Milano. I Messaggeri di #ioleggoperché daranno vita a una grande festa spettacolo dedicata all’incanto della narrazione. Cuore della manifestazione è “La Pagina Bianca”, quella destinata a cambiarti la vita e poi via con mille modi per giocare con le parole tra canzoni, citazioni, ecc… In diretta con Rai Tre, tre autori: Paola Capriolo, Marcello Simoni e Roberto Riccardi racconteranno la loro pagina bianca.

 

A Roma invece:

  • innanzitutto un’attività per i bambini: alle 10.30 presso la Biblioteca Casa dei Bambini via Libero Leonardi 153 (zona Cinecittà) sarà presente una mini mostra del libro Libri come fiori: in collaborazione con le Case Editrici: Orecchio Acerbo Editore Lapis Edizioni, Tunué Edizioni , SINNOS EDITRICE Ag Book Publishng Editore, RossoSaturno Edizioni, La Nuova Frontiera Editore, Biancoenero Edizioni, Edizioni Corsare. Saranno tenute letture e laboratori creativi. Alle 17 poi grande divertimento di grandi e piccini con le filastrocche di Massimiliano Maiucchi
  • dalle 14 alle 20 Libera Libri presso la Scalinata del Campidoglio: via al libero scambio di libri, chi vuole potrà scambiarne un massimo di 10. L’evento è gestito da:  H2 – Soluzioni per il mondo che verrà (iniziativa gratuita)
  • dalle 16 alle 18 al teatro Argentina I Libri vanno a teatro: letture di brani selezionati di #ioleggoperché ad opera di lettori dei circoli di letture delle Biblioteche di Roma e attori dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”. Presenti ancheLuisa Mattia, Massimo Lugli e Cinzia Tani. (Iniziativa gratuita)
  • alle 20 Casa del Jazz, sala concerti, proiezione La gente che legge: un documentario di  Paolo Di Paolo e Daniela Mazzoli con ingresso libero fino ad esaurimento posti
  • dalle 17.30 alle 22.30 al Macro in via Nizza laboratori didattici e festa in terrazza con alcuni dei testimonial: Ennio Peres e l’attore Edoardo Ferrario

A Cosenza:

  • alle 11.30 fino alle 14.30 presso il Tetro Uditorium del Campus Unical: Vinicio Caposella leggerà passi del suo recente libro: Il Paese dei Coppoloni e prima ancor di questo un lettore non vedente leggerà alcuni passi di Moby Dick.
  • dalle 14.30 alle 15.30 Girlesque Street Band Ponte Bucci: due bande, partendo separatamente da 2 punti estremi del ponte suonando si passeranno un libro degli autori ospiti
  • dalle 15 alle 23 Piazza Rettorato: si alterneranno iniziative come studenti stranieri che leggeranno estratti dei libri preferiti in lingua originale, autori sconosciuti e non declameranno le loro opere, ecc…

A Sassari nella piazza Ex Mercato Civico

  • alle 11.30 Licia Troisi: l’autrice incontra gli studenti nell’ambito del percorso del laboratorio scuola fammi grande, alle 18 poi nuove intervento dell’autrice che presenta I figli di Nashira
  • alle 20 Letture ad alta voce: reading dedicato al 25 aprile e alla Liberazione

A Vicenza:

  • alle 10.15 in Piazza Matteotti Flash Book Mob: organizzato dalle scuole e Parole Passanti
  • dalle 11 alle 12.15 al Cinema Odeon: letture impertinenti con Martina Pittarello e a seguire altre letture ad alta voce, interventi, premiazione dei libri più votati dai vicentini e molto altro

 

Le scuole hanno un occhio di riguardo con il bookcrossing, scambiandosi e condividendo le citazioni tratte dai libri più amati.

Le università invece sono state coinvolte raccontando con un video di 90 secondi il libro preferito. Il più votato dai Messaggeri sarà pubblicato sulla Home Page di #ioleggoperché.

 

Unimamme, leggere è uno dei grandi piaceri che la vita può offrirci, un modo per evadere e per vivere milioni di altre vite oltre la nostra. Studi confermano che i benefici della lettura per i bimbi sono inestimabili, quindi cosa aspettate a scendere anche voi in piazza, al parco, in biblioteca, in treno armati di un buon libro?

Dovete essere voi le prime a dare il buon esempio magari facendovi ispirare dai 6 consigli per far capire ai vostri figli quanto sia bello leggere.

Parteciperete a uno di questi eventi?

Come è nata la vostra passione, se ce l’avete, per la lettura?

Condividete con noi le vostre opinioni.

(Fonte: illiibraio.it/Io leggo perché.it)