Una mamma in arresto per aver versato dell’acqua sulla figlia di 9 mesi.

Una mamma del Sud Carolina è stata accusata di aver praticato il waterboarding sulla figlia di 9 mesi.

La donna, Caitlin Alyse Hardy, di 33 anni, ha girato un video in cui versava dell’acqua sulla figlia pacificamente addormentata. La piccina si è svegliata tossendo e sputando, rischiando di soffocare.

Mamma maltratta la figlia

“È la ricompensa per svegliarmi a tutte le ore della notte” ha scritto questa mamma sui social, allegando il filmato che le è costato l’arresto.

Un utente che ha visto il filmato ha denunciato quanto visto alla polizia, così Caitlin è stata arrestata.

La donna è stata accusata di aver praticato il waterboarding sulla figlia, (il soffocamento tramite l’acqua) e questa è una forma di tortura.

La polizia le ha messo le manette mercoledì 30 gennaio accusandola di maltrattamenti su minori e privazione del necessario sostentamento alla piccola.

Secondo la polizia questa mamma avrebbe procurato alla figlia dolore e sofferenze inutili.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa storia che viene raccontata sul New York Post?

Noi vi lasciamo con il caso di una mamma arrestata per aver lasciato la figlia in auto.

bambina maltrattata dalla mamma
fonte: facebook
Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore