Un cuore di latte materno per la figlia: la foto di una mamma è virale

latte materno

Bimba con buste di latte materno intorno (Foto di Nia Malika, Instagram)

Una vicenda davvero singolare, che è diventata subito virale. Una neo mamma molto attenta alla alimentazione di sua figlia neonata, ha deciso di prepararsi per il suo rientro al lavoro.

La scorta di latte materno per la sua bambina di una mamma è virale

Nia Malika ci tiene così tanto a dare il suo latte alla sua bambina che in vista del periodo del ritorno al lavoro e a scuola ha aspirato con il tiralatte un incredibile numero di litri del suo latte per poi congelarli. La donna ci si è messa di grande impegno.

Ha acquistato il miglior tiralatte sul mercato e a casa se lo è attaccato al seno ogni tre ore, anche nel cuore della notte, per tirarsi il latte da conservare per il futuro. Come una formichina che fa scorte per l’inverno.

Nia è riuscita ad aspirare con il tiralatte quasi 30 litri del suo latte materno e lo ha poi congelato per il futuro, quando dovrà tornare al lavoro. Non contenta di questo ha disposto le buste di latte materno congelato su un tappeto, formando un cuore, e in mezzo ci ha messo sua figlia neonata. Quindi ha scattato una foto e l’ha pubblicata su Instagram. Lo scatto, come era prevedibile, è stato condiviso da migliaia di persone ed è finito anche sui giornali.

Viene da chiedersi come ha fatto a prelevare tutto questo latte materno e al contempo allattare al seno la figlia. Nia ha raccontato nel suo post su Instagram che segue una dieta specifica che aiuta la produzione di latte:

  • consuma pasti e snack che favoriscono la lattazione, tra cui biscotti appositi e farina d’avena a colazione
  • beve “come un pesce”.

Tutto questo per favorire la produzione di latte da parte del suo corpo. E vista la quantità di latte estratto deve esserci riuscita.

Il suo compito, ha spiegato, è quello di dare alla sua bambina il nutrimento di cui ha bisogno. “Voglio il meglio per mia figlia” scrive nel suo post. Dice di fidarsi del suo corpo e di sapere per cosa è fatta.

Questa mamma ha aspirato il suo latte da entrambi i seni contemporaneamente tutti i giorni ogni tre ore, con cicli di 15-20 minuti, per la durata di due mesi. Un vero e proprio lavoro. Ha messo il latte in confezioni sigillate per poi congelarlo.

La gente mi dice che sono fortunata ad avere questa scorta, io rispondo loro che non sono fortunata, ma benedetta e che lavoro molto duro per arrivare dopo sono e continuerò a fare tutto quello che è necessario per nutrire la mia bambina“, ha dichiarato Nia.

Oltre a fare scorta di latte, la neo mamma non ha resistito allo scatto da pubblicare sui social, fotografando tutte le buste con il suo latte disposte a cuore intorno alla sua bambina. Una crescente tendenza delle nuove mamme a mostrarsi orgogliose di dare il loro latte, spiega il quotidiano The Independent che ha racconta questa storia.

E voi mamme che ne pensate del sacrificio di questa mamma?

Vi ricordiamo il nostro articolo: allattamento al seno: i fattori psicologici e fisici che possono condizionarlo

VIDEO: Allattamento al seno, campagna del Ministero della Salute

Firma: valeria bellagamba

Notizie Correlate

Commenta