Walter Fretz, nato vivo a 19 settimane: la storia che ha commosso il mondo

Lexi Fretz e suo marito Walter hanno deciso di fotografare il loro figlio nato di appena 19 settimane, vissuto solo pochi minuti, per conservare il ricordo per sempre

Preparatevi perché le immagini che vedrete saranno molto forti.

Walter Joshua Fretz è nato a 19 settimane vivo e i genitori lo hanno fotografato per immortalare il ricordo

Lexi Fretz è una donna americana, dell’Indiana, che lo scorso 14 giugno ha partorito, dopo un travaglio di alcune ore e con un parto spontaneo, un bambino di appena 19 settimane. E ciò che stupisce, è che il bambino, nonostante non ancora perfettamente formato, fosse vivo: il suo cuoricino batteva!

Walter, questo il nome che gli hanno dato i genitori, è rimasto in vita purtroppo solo pochi minuti, e nulla è stato fatto perché si sapeva già che era senza speranza (infatti il tempo limite è di 24 settimane per poter intervenire medicalmente).

Sono però bastati quei pochi minuti alla madre, e al padre, per “sentirlo vivo” e per decidere di immortalare quei momenti in cui sono stati insieme, come avviene grazie anche ad associazioni che offrono questo servizio gratuitamente ai genitori che ne fanno richiesta.

La madre, fotografa di professione, ha voluto scattare alcune foto del piccolo mentre lo teneva in braccio ed anche in braccio alle sorelline più grandi, che è possibile vedere, tutte, nel blog della madre, la quale ha apertamente scelto di condividerle con il mondo.

Certo la scelta di fotografare il bambino e di postare le foto online è sicuramente una scelta forte, ma chi può giudicare? Magari al posto loro, noi avremmo agito diversamente, ma chi lo sa per certo? Bisogna passarci.

Quello che è evidente è che queste foto per “noi” possono essere un modo per vedere e capire come si sviluppa un feto, e come si presenta intorno alle 20 settimane, mentre per “loro”, per i genitori, esse rappresentano l’unico ricordo tangibile del loro figlio. Ed è così che hanno voluto, come riporta il Daily Mail.

E voi unimamme, condividete la loro scelta?

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta