maestra umilia alunni
fonte: iStock

Una maestra di una scuola elementare ha sgritato i suoi alunni perchè non le hanno fatto il regalo di fine anno. I bambini sono tutti scoppiati in lacrime.

Una maestra di una scuola elementare ha rimproverato i suoi alunni per un motivo veramente banale. Alcuni dei suoi alunni non avrebbero partecipato al suo regalo di fine anno. La maestra ha aggredito verbalmente i bambini che sono usciti dalla classe in lacrime. I genitori hanno deciso di raccogliere le firme per procedere con un’azione legale.

 

14 bambini su 16 non fanno il regalo di fine anno alla maestre: lei li aggredisce verbalmente

Durante gli ultimi giorni di scuola in un istituto elementare di Palermo, alcuni bambini hanno lasciato la loro classe in lacrime. Come riferito da Repubblica, alcuni bambini, della classe del “Masa”, hanno raccontato ai genitori di essere stati insultati da una delle loro maestre. La maestra ha aggredito 14 dei suoi 16 alunni perchè le loro famiglie non avevano partecipato al regalo di fine anno per lei. La maestra, che ha ricevuto il regalo da soli due bambini, ha iniziato ad urlare verso gli alunni: “Mi auguro che da grandi non sarete come i vostri genitori che vi stanno dando dei cattivi esempi“. Inoltre ha rifiutato il regalo fatto a mano da un bambino che aveva confezionato un segnalibro di carta da solo. Quando il piccolo è scoppiato a piangere gli avrebbe detto: “Non sei un bambino dell’asilo“.

Infine, ad un altro alunno avrebbe ribadito: “Tu eri nel gruppo per il regalo e ti sei ritirato” e rivolgendosi a tutta la classe:”Sono contenta di diventare dirigente scolastico così da non vedere più voi e i vostri genitori“.

All’uscita da scuola i bambini hanno riferito ai genitori quello che era successo in classe. I genitori hano deciso di inviare una lettera di protesta alla dirigente scolastica ed al direttore dell’ufficio scolastico regionale per chiedere un intervento. Nella lettera, i genitori hanno chiesto anche che la maestra non insegni più ai bambini. Inoltre, i genitori degli alunni offesi hanno deciso anche di raccogliere delle “firme anche in altre classi per un’azione legale”.

Durante l’ultimo giorno di scuola, la classe era quasi vuota nella prima ora. I 14 bambini che non avevano partecipato al regalo per la maestra hanno deciso di entrare alla seconda ora, come raccontato da una mamma: “C’era la sua lezione e non volevamo che i bambini la incontrassero“. Un’altra mamma ha raccontato che non è la prima volta che la maestra ha atteggiamenti particolari: “È stata più volte segnalata per atteggiamenti non consoni. A Pasqua aveva preso per maleducati noi genitori per non averle fatto gli auguri“.

Leggi anche > Vietati i regali alle maestre: previste sanzioni

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa storia? Cosa ne pensate?