Abusi all'asiloUn maestro di 64 anni abusava sessualmente delle sue piccole alunne. Con la scusa di raccontare delle favole toccava le piccole. Arrestato dalla Polizia.

Un maestro di un asilo di Gizzeria, un paese in provincia di Lamezia Terme, è stato accusato di violenza sessuale su minori. Era solito palpeggiare, avere effusioni con le sue alunne. Grazie a diverse segnalazioni dei genitori, gli agenti hanno posizionato delle microtelecamere dentro l’aula del maestro. Dai filmati gli abusi sono stati confermati.

Abusava delle sue alunne: l’arresto grazie ai video delle telecamere

Questo che vi raccontiamo è solo l’ultimo caso di violenze su minori all’interno di una scuola. Un maestro di 64 anni, sposato e con una figlia, è stato arrestato su ordine del gip di Lamezia Terme, Carlo Fontanazza, con l’accusa di violenza sessuale su minori.

L’uomo usava avere degli atteggiamenti troppo intimi con le sue piccole alunne. Le faceva sedere sulle gambe, le baciava in bocca e le accarezzava nelle parti intime, come raccontato dal quotidiano Il Corriere. Le indagini sono iniziate dopo che alcune alunne hanno raccontato quello che succedeva in classe alle loro mamme. Quest’ultime a loro volta non hanno perso tempo ed hanno subito denunciato gli abusi alla Polizia di Lamezia Terme, guidata dal vicequestore Alessandro Tocco.

Per verificare quanto affermato dalle bambine, su disposizione del procuratore della Repubblica Salvatore Curcio, gli agenti hanno sistemato in diverse aule dell’istituto delle microtelecamere. I filmati che sono stati registrati tolgono ogni ombra di dubbio sulla vicenda.

Il maestro, che fino ad ora ha avuto una carriera impeccabile e considerato un vero e proprio insospettabile, si metteva in un angolo della classe e chiamava a se le bambine. Cercava sempre di non farsi vedere da gli altri colleghi e con la scusa di raccontare delle storielle faceva sedere le piccole sulle sue gambe ed iniziava a palpeggiarle nelle parti intime. Le stringeva a sé e le baciava sulla bocca e sul collo.

Atteggiamenti inopportuni e morbosi che il maestro aveva verso le sue piccole allieve che da qualche tempo non volevano più andare a scuola. Fortunatamente alcune mamme si sono insospettite da questo atteggiamento ed hanno iniziato a fare delle domande alle loro figlie.  Piano piano si sono riuscite a far raccontare quello che succedeva a scuola.
Aiutate dalle psicologhe le piccole hanno raccontato quello che succedeva in classe con il maestro anche alla polizia. L’uomo era a scuola solo per tre ore, svolgeva il suo mestiere anche in altre scuole della zona.

Per questo motivo la Polizia ha chiesto ai genitori delle bimbe che frequentano gli altri istituti di verificare se anche i loro figli possano aver subito violenza da parte del maestro.

Leggi anche > Bambini di un asilo presi a schiaffi dalle maestre: incastrate dai disegni

Voi unimamme sapevate di questa orribile storia?

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore