mamma feto in grembo da 13 anni
fonte: iStock

Una donna ha portato in grembo un feto morto per 13 anni.

Nel 2005 una bracciante agricola di 37 anni, una mamma di tre figli alla quarta gravidanza ha partorito un maschietto in salute.

Dopo il parto aveva continuato ad accusare dolori, ma ulteriori controlli non avevano fatto emergere niente di preoccupante.

Una mamma aveva continui dolori

Per 13 anni aveva preso antidolorifici per placare i dolori che sentiva costantemente all’addome.

Un anno e mezzo fa aveva iniziato ad avere delle perdite. Pensava che si trattasse della menopausa, ma dalle analisi non risultava niente.

Poi, il 7 gennaio scorso i dolori sono diventati fortissimi, accompagnati da un formicolio al braccio.

Alla mamma sono state fatte cinque trasfusioni di sangue in ospedale. Infine qualcuno ha capito di cosa si trattava: il 14 febbraio scorso la donna è stata sottoposta a un cesareo per rimuovere il feto gemello del suo bambino, nato 13 anni fa.

Il feto, la gemella mai nata del figlio, si era spostato a destra nell’addome e per questo non era mai risultato nelle ecografie. La donna, una cinquantunenne di Franca Villa, insieme alla sua famiglia, sta valutando se fare un esposto. La donna ha rischiato di morire, ma grazie ai medici è stata salvata.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa incredibile vicenda di cui si parla su Lo Strillone News?

Noi vi lasciamo con la vicenda di un’altra mamma incinta da 15 anni.