bambina video hard
fonte: Istock

Una mamma ha realizzato un video hard della figlia.

Presso il Tribunale di Brescia il gup Lorenzo Benini ha inflitto una pesante condanna a una coppia.

La coppia è stata condannata per produzione, detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico. La donna ha preso 3 anni e 3 mesi, mentre l’uomo 2 anni e 8 mesi.

Bambina coinvolta in video hard

Ad aggravare ulteriormente la situazione è il fatto che la loro figlia, minorenne, è la protagonista dei filmini hard prodotti dalla coppia.

Le indagini sono iniziate grazie alla denuncia effettuata da una ragazzina, a cui erano arrivati messaggi molto espliciti inviati dall’uomo poi condannato.

La madre di questa ragazzina ha denunciato l’accaduto ai carabinieri e durante la perquisizione è emersa l’incredibile verità.

Nell’abitazione è stata rinvenuta una videocassetta con le riprese del matrimonio di un amico dell’uomo indagato. Al termine di queste riprese c’era però un filmato chiaramente amatoriale in cui vi erano scene hard.

Tra le persone coinvolte c’era anche una ragazzina, la figlia della coppia.

Le forze dell’ordine hanno identificato le persone presenti nel filmino e così il padre e la madre della ragazzina sono stati accusati di aver coinvolto la figlia in attività pedopornografiche.

In alcune occasioni era la bambina ad essere invitata a filmare i genitori, mentre in altre occasioni era la mamma che le diceva di spogliarsi e di muoversi come se fosse un gioco.

Unimamme, questo è veramente un bruttissimo caso di abuso sessuale, noi ne parliamo affinché queste cose non accadano più e ci sia più attenzione.

Voi cosa ne pensate di quanto raccontato su Brescia Today?

Noi vi lasciamo con un’inchiesta che dimostra che il 40% delle vittime di pedofilia ha meno di 10 anni.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore