Mamma ha dato il suo latte tirato a sconosciuti come aiuto contro la sbornia

Dopo aver dato alla luce il suo primo figlio in luglio, una neomamma famosa in America, Miki Agrawal, che stava ancora allattando, è andata ad un festival nel Nevada per festeggiare i suoi 6 anni con il marito.

Nonostante suo figlio di un mese non fosse andato con lei, la neo mamma ha fatto ciò che molte madri che allattano al seno fanno quando sono lontane dai loro figli: si è tirata il latte costantemente. Tuttavia, Miki non intendeva nascondere il suo stato di mamma “allattante”, anzi, e ha fieramente indossato un reggiseno per l’allattamento, dando anche un po’ del suo latte agli sconosciuti assetati del festival.

Mamma ha donato il suo il latte tirato a degli sconosciuti 

Può sembrare una storia strana, ma è vera.

Mi sono tirata il seno ogni 3 ore a Burningman e ho dato via quasi tutto il mio latteAlcune persone l’hanno anche bevuto sperando che fosse una cura contro la sbornia” ha scritto Miki su Instagram.Alcune volevano il latte per macchiare il caffé nero”.

Miki ha mostrato le sue foto e i video mentre si tirava il latte e ha terminato il suo post dicendo che molte persone presenti al festival erano curiose di assaggiarlo. Anche lei lo ha assaggiato e ha detto di essere piacevolmente sorpresa del gusto, “dolce latte di cocco”.  

Tuttavia, Miki ha spiegato che non voleva offrire dei “campioni” del suo latte per condividere il sapore molto buono: “Molte persone mi hanno detto che non avevano idea che potessi tirarmi il latte ogni 3 ore perché non sapevano che il seno può ingorgarsi e fare molto male se non si tira il latte, visto che la natura lavora assieme a mamma e bambino” – ha scritto – “Mi ha fatto capire che molte persone – inclusa me prima di mio figlio – conoscono molto poco della maternità e della nascita e che dopo la nascita questi bisogni devono essere condivisi da tutte le persone“. 

Miki non è nuova a condurre delle battaglie per la consapevolezza del corpo femminile e spera che la sua esperienza con l’allattamento possa educare altre persone: “Ogni essere umano è nato e cresce e anche le persone più intelligenti non hanno idea di come questo processo possa apparire“- ha scritto – “Nessuno insegna come diventare genitori, si è lasciati soli. E’ ora di cambiare questo“. 

Nonostante ci si debba pensare due volte prima di accettare il latte materno da una sconosciuta a causa della possibilità del rischio di infezioni, Miki ha comunque dato valore ad un argomento molto importante.

E voi unimamme cosa ne pensate del suo gesto considerato da molti “estremo”?

Intanto vi lasciamo con il post che parla di latte materno come antibiotico: ecco quello che dice la scienza. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta