costipazione nei bambini

Una mamma ha dato alla figlia di 3 anni dei medicinali contro la costipazione.

Costipazione nei bambini: centinaia di segnalazioni contro un farmaco

Jeanie Ward è la mamma di una bambina di 3 anni che aveva qualche problema di digestione.

La donna si è rivolta a un medico che le ha consigliato un medicinale per la costipazione: il MiraLAX. Lo fanno molti dottori quindi Jeanie non si è meravigliata del consiglio del medico. La reazione della figlia, qualche giorno dopo, le ha dato però i brividi.

A dieci giorni di distanza la figlia di Jeanie, la piccola Nicole presentava dei drastici e inquietanti cambiamenti.

Prima, Nicole era una comune bimba di 3 anni, vivace come tutti i bambini di quell’età, ma dopo dieci giorni di MiraLAX era cambiata completamente.

La mamma ha dichiarato su 6abc che la figlia di 3 anni stava sperimentando paranoia, repentini cambi di umore, aggressività e rabbia.

Per me è stato orribile vedere mia figlia cambiare completamente e non riuscire a tornare completamente alla normalità”. 

Anche se Nicole ha poi cessato di assumere quel farmaco, secondo sua mamma non è più stata la stessa. “Ero una bambina molto felice, quando avevo 2 anni correvo in giro giocando, poi a partire dal secondo anno delle elementari ho iniziato ad odiare tutti, volevo uccidere tutti. Mi rende pazza pensare che questo sia accaduto a me” racconta oggi la figlia Nicole che ha 19 anni.

Il caso di Nicole, purtroppo, non è l’unico, Jeanie è una delle 1500 mamme e papà appartenenti al gruppo Facebook Parents Against MiraLAX.

Un papà ha scritto: “abbiamo visto molta rabbia e aggressività”.

Un’altra mamma ha scritto: “mi sento come se mio figlio fosse stato derubato della maggior parte della sua infanzia”.

Per questo motivo Jeanie ha deciso di condividere la sua storia in modo che i genitori facciano attenzione a non somministrare ai figli piccoli queste medicine, nemmeno dietro prescrizione medica.

Le indicazioni di questo lassativo che sembra apparentemente innocuo indicano che il farmaco non deve essere somministrato ai bambini di età inferiore a 17 anni. Però i medici lo prescrivono regolarmente anche a bambini piccoli come Nicole. Grazie alla mamma di Nicole e al gruppo Facebook la Food and Drug Administration ha ora commissionato uno studio per indagare gli effetti dei lassativi nei bambini.

Questo è accaduto dopo che la FDA ha ricevuto 167 segnalazioni di effetti contrari nei bambini, 37 dei quali comportavano risposte neurologiche o psichiatriche.

Lo studio non è ancora completo ma sembra che i primi risultati indichino la presenza di una minima quantità di glicole polietilenico e glicole dietilenico, PEG 3350, un polimero derivato dal petrolio. L’antigelo conterrebbe le stesse quantità per darvi un’idea.

Nel frattempo il consiglio che dà questa mamma è quello di pensarci due volte prima di somministrare questo farmaco ai figli.

Unimamme, cosa ne pensate di questa storia? Avete mai usato lassativi con i vostri figli?

Noi vi lasciamo con un approfondimento sui minori messi in pericolo da un ennesimo scandalo sui farmaci.