La modella di costumi da bagno Mara Martin ha sfilato per Sport Illustrated allattando la sua bimba di 5 mesi.

Mara Martin, modella di costumi da bagno per Sport Illustrated, non voleva perdersi la nuova sfilata del brand nonostante avesse partorito da pochi mesi e la sua bambina, Aria, avesse ancora bisogno di lei h24, perché allattata al seno. E così ha preso una decisione tanto coraggiosa quanto pericolosa: portare con sé sua figlia. E no, non intendiamo dietro le quinte della sfilata ma proprio in passerella.

GIRL POWER! 🙌🏼 #SISwimSearch Sweet 16 finalist Mara walks the runway while breastfeeding her five-month-old baby. @paraisofashionfair

Un post condiviso da Sports Illustrated Swimsuit (@si_swimsuit) in data:


In totale accordo con il brand, che oltre ad approvare la richiesta ha fatto sì che l’evento avesse anche una certa risonanza, Mara ha indossato una serie di costumi che le permettessero di allattare comodamente la sua piccola di cinque mesi, e quest’ultima è stata dotata di cuffie speciali che la isolassero dal frastuono della sfilata (musica, applausi, fischi…) perché si godesse appieno la sua poppata.

LEGGI ANCHE: Una mamma lancia la sua linea di moda per mamme che allattano al seno


La sfilata di Mara Martin è stata un successo, ma naturalmente oltre ai complimenti per aver sdoganato l’ennesimo tabù legato all’allattamento al seno, ci sono state anche numerose polemiche.


E voi Unimamme che ne pensate? Giusto mostrare la naturalezza dell’allattamento al seno in un’occasione mondana e modaiola come una sfilata? Oppure state con chi ritiene che un momento tanto intimo non andrebbe condiviso con un vero e proprio pubblico?