Medico violentava le pazienti
Medico violentava le pazienti in ospedale: almeno 5 le vittime

Arrestato un medico che violentava le sue pazienti. La denuncia da una giovane donna che ha fatto partire le indagini.

Un medico di 65 anni che lavorava all’Ospedale di Manfredonia, in provincia di Foggia, è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di violenze sessuali nei confronti di alcune sue pazienti. Il provvedimento, che prevede anche il divieto di esercitare la professione medica per sei mesi, è stato emesso dal gip del Tribunale di Foggia, per episodi avvenuti tra il 2004 e il 2019.

Violentava le pazienti in ospedale: arresto un medico dell’Ospedale di Manfredonia

Il medico dell’ospedale di Manfredonia arrestato per violenza sessuale si chiama Nicola Bisceglia ed era il dirigente in servizio al reparto di radiologia dell’ospedale San Camillo de Lellis. Avrebbe convinto cinque sue pazienti a spogliarsi, a farsi palpeggiare i seni ed i glutei ed ad alcune avrebbe sfregato i propri genitali sui loro corpi. Come dichiarato dagli inquirenti e riportato da Adnkronos, per aumentare la loro condizione di inferiorità nel rapporto di dipendenza psicologica medico-paziente prospettava patologie inesistenti provocando uno stato di choc tale da rafforzare l’affidamento a lui. Alcune volte sosteneva che era necessario effettuare degli approfondimenti diagnostici anche se non c’era effettivamente bisogno.

LEGGI ANCHE > MEDICO VIOLENTA UNA MINORENNE USANDO UNO STRATAGGEMMA

Gli episodi sono stati commessi tra il 2004 ed il 2019: uno nel 2004, uno nel 2005, due nel 2017 e uno nel 2019. Per il medico c’è anche l’aggravante data dalla circostanza di essere un incaricato di pubblico servizio nell’esercizio delle proprie funzioni. Dalle indagini è emerso che in alcuni casi, quasi come se si trattasse di una vera e propria visita ginecologica, le toccava nelle parti intime. Una visita non richiesta per pazienti che si erano rivolte a lui per eseguire accertamenti su parti corporee del tutto diverse come una spalla, l’addome, lo sterno oppure un tallone.

LEGGI ANCHE > UN MEDICO SPORTIVO HA ABUSATO SESSUALMENTE DI CENTINAIA DI STUDENTI

Le indagini sono partite perché una giovane paziente ha sporto denuncia al commissariato di Polizia di Manfredonia. Gli investigatori sono convinti che potrebbero esserci altre vittime degli abusi che non hanno ancora trovato il coraggio di denunciare il medico. Per il medico sono stati disposti gli arresti domiciliari ed un decreto di divieto di esercizio della professione per 6 mesi.

LEGGI ANCHE > MEDICO DENUNCIATO: HA PRATICATO L’EPISIOTOMIA SENZA IL CONSENSO DELLA PAZIENTE

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa storia? Cosa ne pensate?