Unimamme, oggi vogliamo raccontarvi la storia di una bimba e di cosa le è successo, non per angosciarvi, ma per spiegarvi l’importanza dei vaccini e delle prevenzione.

Una bambina si ammala di meningite: ecco cosa è successo

Il dottor Roberto Burioni, che ormai da tempo si prodiga perché tutti siano informati sull’efficacia dei vaccini, davanti all’ennesima provocazione di una campagna anti vaccini dell’associazione free vax che usava l’immagine di un bimbo nudo di spalle con la scritta: “sono un morto da vaccino”, ha deciso di condividere la drammatica storia della piccola Kia Gott.

I genitori di questa piccina, Vikki e Paul, hanno condotto la bambina al pronto soccorso qualche settimana fa perché la bimba aveva la febbre e vomitava.

Inizialmente le è stata diagnosticata una malattia di tipo virale ed è stata rimandata a casa. Diverse ore dopo lottava disperatamente per la sua vita.

Purtroppo questa piccola di soli 10 mesi aveva contratto una rara ed aggressiva forma di meningite che ne ha causato l’amputazione di un braccio e di una spalla.

La meningite di tipo C e la setticemia forse hanno determinato anche la perdita della vista e dell’udito, lasciandola con un danno cerebrale del 90%.

Sanno che è in un brutto stato, ma i medici non riescono ancora a capire se può vedere e sentire, pensano che risponda alle loro voci e quando Elsie canta le sue rime da asilo” dichiara la mamma della bimba.

La mamma ha riferito che quello di sua figlia è il peggior caso di meningite C mai visto dai membri dell’ospedale in 25 anni e ora vuole informare gli altri genitori.

Il vaccino per la meningite di tipo C per i piccoli di 12 settimane è stato interrotto dall’NHS dal 2016.

Per aiutare questa bambina e la sua famiglia, composta da altri due fratellini, è stata aperta una raccolta fondi su Just Giving che in meno di un mese ha raccolto più di 24 mila sterline, su 1000 richieste.

Come accennavamo la storia di Kia è stata segnalata dal professor Burioni: “Kia si è salvata per miracolo, ma ha perso un braccio e una gamba. Era troppo piccola per essere vaccinata. Se tutti si vaccinano contro il meningococco il germe smette di circolare e la malattia sparisce, e bambine come Kia non sia ammalano. “

Io sono convinto che sia giusto che tutti sappiano la verità, ovvero quanto sono terribili le malattie che i vaccini prevengono in tutta sicurezza e quanto sono gravi i rischi che fanno correre ai loro figli (e ai figli degli altri) coloro che non li vaccinano.”

Ecco i sintomi da conoscere di meningite e setticemia presentati sul Daily Mail:

  • febbre/vomito
  • forte mal di testa
  • dolore agli arti/ congiunture/muscoli
  • mani e piedi freddi, brividi
  • colorito pallido o a chiazze
  • respiro affannoso, sensazione di essere senza fiato
  • sfogo cutaneo su qualsiasi parte del corpo
  • collo rigido (meno comune nei bambini piccoli)
  • fastidio nei confronti delle luci molto brillanti (meno comune nei bambini piccoli)
  • sonnolenza, difficoltà ad alzarsi
  • confusione o delirio
  • attacchi epilettici

Unimamme, voi cosa ne pensate della storia segnalata dal professor Burioni?

Il suo post ha ottenuto 10 mila Like e 2825 condivisioni.

Noi vi lasciamo con alcune risposte alle domande sui vaccini.