ragazzi abusi sessuali in oratorio
fonte: iStock/ ragazzo abusato

Due minori sono stati abusati sessualmente per anni, ora i responsabili sono stati arrestati.

Unimamme, oggi dobbiamo raccontarvi una storia di abusi sessuali su due ragazzini, che oggi sono cresciuti, ma che per anni hanno vissuto un inferno a causa di persone di cui loro si fidavano.

Ragazzi nelle mani di 3 insospettabili pedofili

Vi raccontiamo queste storie perché bisogna tenere l’attenzione puntata sui pedofili e avere consapevolezza su cosa si può fare per proteggere i nostri bambini.

Due ragazzi di origine straniera che adesso hanno 18 e 16 anni, da quando ne avevano 10 e 12 sono stati adescati da un operatore 65enne dell’oratorio che frequentavano a Roma, nella parrocchia della zona San Paolo.

La vicenda, come purtroppo accade spessissimo in questi casi, sembrava destinata a passare sotto silenzio e a lasciare impuniti gli aggressori, invece non è stato così. Il 65enne che si era approfittato dei ragazzini ha chiesto indietro al diciottenne i soldi che gli aveva prestato. Il maggiorenne però lo ha denunciato per estorsione. Mentre le forze dell’ordine indagavano sui prestiti nel corso di 6 anni, sono venuti a capo della vicenda.

L’anziano pedofilo, in cambio di rapporti sessuali con i due ragazzini faceva loro dei regali come scarpe e magliette oppure dava delle somme di denaro: 10 o 20 Euro. Il giovane ha poi raccontato alla polizia che non era l’unico, che c’era un altro ragazzino più piccolo. Il pedofilo richiedeva anche 4 incontri alla settimana dove i giovanissimi erano costretti a rapporti sessuali con lui e due ottantenni: M.P., B.P. e D.I., entrambi di Roma.

La IV sezione della squadra mobile che si occupa di reati sessuali e alla persona ha poi proseguito le indagini. I 3 pedofili erano persone insospettabili, conosciuti da tutti in oratorio. I tre soli, senza famiglia, avevano approfittato della loro situazione difficile a casa. I ragazzi, lo ricordiamo ancora, all’epoca minorenni erano stati anche in case famiglia.

LEGGI ANCHE > PEDOFILO ABUSA DI QUASI 300 BAMBINI, CONDANNATO A 60 ANNI

Ora i tre sono stati messi agli arresti domiciliari per volontà del Gip. L’accusa è molto pesante: violenza sessuale su minori, induzione alla prostituzione e atti sessuali con minori.

Unimamme, cosa ne pensate di questa storia di emarginazione, sfruttamento e pedofilia raccontata su Repubblica?