Home Mamma & Co. Accade nel mondo “Mio figlio piange da 40 minuti, ditemi che è normale”: lo sfogo...

“Mio figlio piange da 40 minuti, ditemi che è normale”: lo sfogo di una mamma (VIDEO)

CONDIVIDI

mamma frustrata

Una mamma pubblica un video in cui esprime la sua frustrazione per il pianto del figlio.

Una mamma frustrata condivide un filmato

“Questo è solo un video per tutte le mamme che pensano di essere diventate pazze quando sono i loro figli ad essere impazziti. Lui ha la voce rauca per aver strillato come se lo stessero assassinando per gli ultimi 40 minuti come ha fatto ieri e il giorno prima. Ha picchiato la testa al suolo e ora ha delle ferite.

Quando senti che stai per impazzire e che sei un fallimento come genitore ricorda a te stessa che stai facendo il meglio che puoi e che sei normale.

Qualcuno, per favore, mi dica che questo è normale, essere così frustrata e sentirsi in colpa è normale… Noi facciamo il meglio che possiamo, questo video mostra come è davvero sentirsi una mamma.

Essere mamma è difficile e non è sempre facile. Sì certo scattiamo foto carine dei nostri piccoli e altre cose meravigliose, ma questa questa è la vita vera, la vera vita di una mamma.

Queste lacrime e capricci sono le cose che combattiamo e affrontiamo questo perché i bambini hanno importanza e perché li amiamo.

A ogni mamma che sta perdendo la sua mente che ama all’infinito e continua a comparare se stessa a quelle mamme che sembrano così perfette sui social media, sono qui per dirti che questa è la verità.

E va bene, tu vai bene, ce la faremo”.

Il video di questa mamma, Sarah Van Sickle ha ricevuto 42.204 Like e 87614 condivisioni, oltre a 3,9 milioni di visualizzazioni, diventando così virale.

Alcuni utenti di Facebook, hanno pensato di attaccare Sarah.

Miro Acevedo Jr. ha scritto: “tu, probabilmente sei una m***a di mamma che ha deciso di essere infantile e accusare il proprio figlio”.

Altri hanno criticato il fatto che non stesse cercando di confortare il figlio Koa nel filmato.

Michelle Streets ha aggiunto: “un bimbo che sbatte la testa ha spesso dolore. Pensa al mal di testa, controlla la dieta. Lui è infelice per qualcosa, è il tuo lavoro trovare cosa sia”.

Qualcun altro l’ha criticata apertamente per lo sfogo: “non è più riguardo a te, mamma. Ora spegni la telecamera da te stessa e cerca di capire di cosa abbia bisogno il bambino. Sono disponibili molte risorse se la famiglia non è in grado di sostenerlo.”

Non tutti se la sono presa con lei, alcune mamme l’hanno sostenuta.

Mercy Mancilla ha scritto: “ho avuto un momento come questo ieri, è una parte normale del loro sviluppo, e sì tira fuori il meglio e il peggio di noi stessi. Non ti rende una cattiva mamma. Coraggio!”

Unimamme, voi cosa ne pensate?

Noi vi lasciamo con lo sfogo di un’altra mamma stanca di chiedere aiuto al marito.