mortalità maternaIn Italia si muore ancora di parto, la Campania è la regione con il tasso più alto di questo sfortunato evento secondo un’indagine condotta dall’Istituto Superiore di Sanità.

Lo studio ha preso in considerazione:

  • Piemonte
  • Lombardia
  • Emilia Romagna
  • Toscana
  • Lazio
  • Campania
  • Puglia
  • Sicilia

si tratta del 73% dei nati italiani pari a circa 375 nati annui.

La mortalità materna in Italia: ecco le cifre

Mortalità materna:

morti materne

 

Come si evince dal grafico la Campania ha il tasso più alto di morti materne in Italia, con 49 morti tra il 2006 e il 2012.

secondo mortalità materna

In questo secondo grafico si può notare che il tasso di mortalità materna, in Campania, è di 13 casi ogni 100 mila tra il 2006 e il 2012. La Toscana invece risulta essere la regione più virtuosa, con soli 6 decessi ogni 100 mila.

La media nazionale è pari a 9 ogni 100 mila, un dato molto simile agli altri Paesi Europei quali Gran Bretagna e Francia, dove muoiono 10 donne ogni 100 mila nati vivi.

cause morti 42 giorni

A determinare queste morti precoci, ovvero a 42 giorni dalla nascita del bambino, è l’emorragia. Il 43% delle morti dipendono da essa. Poi ci sono i disturbi ipertensivi della gravidanza (19%), la tromboembolia (9%), infezione e sepsi (5%).