gemelli identici diversi
fonte: iStock

Sono nati, in Australia, due gemelli identici, ma di sessi diversi.

Unimamme, dall’Australia giunge una notizia davvero insolita: per la seconda volta sono nati gemelli identici, semi monozigoti.

Gemelli identici diversi: una rarità

Si tratta di un caso veramente rarissimo questo, in particolare, è il primo ad essere scoperto durante la gravidanza. Sono gemelli identici, ma di sesso diverso, come vi dicevamo.

L’ecografia della madre a sei settimane [di gravidanza] ha mostrato una singola placenta e un posizionamento delle sacche amniotiche che indicavano che aspettava gemelli identici.Ma un’ecografia eseguita a 14 settimane ha mostrato che i gemelli erano di sesso maschile e femminile, cosa impossibile per gemelli identici” ha dichiarato il professor Fisk, direttore del reparto dove la mamma è stata seguita, presso il Royal Brisbane and Women’s Hospital.

Il caso viene spiegato così: “è probabile che l’ovulo della madre sia stato fecondato simultaneamente da due spermatozoi del padre prima della divisione“.

Nei gemelli identici un solo uovo è fecondato da uno spermatozoo, solo nel momento della divisione della cellula avviene la separazione.

Nei gemelli diversi sono due ovuli distinti ad essere fecondati da due spermatozoi ugualmente indipendenti.

Infine nel caso dei gemelli identici diversi un singolo ovulo sembra essere stato fecondato da 2 spermatozoi.

Il dottor Gabbett ha spiegato: “se un ovulo è fecondato da due spermatozoi, il risultato sono tre corredi cromosomici, uno dalla madre e due dal padre. [Il fatto di possedere] tre serie di cromosomi è normalmente incompatibile con la vita, e gli embrioni non sopravvivono di solito”. Il medico ha aggiunto: “nel caso dei gemelli semi-omozigoti di Brisbane, l’ovulo fecondato sembra aver equamente distribuito le tre serie di cromosomi in gruppi di cellule che vengono poi divisi in due, dandoalla luce due gemelli. Alcune cellule contengono [pertanto] i cromosomi del primo spermatozoo, mentre le rimanenti cellule contengono cromosomi del secondo spermatozoo; con conseguente suddivisione da parte dei gemelli di solo una parte, anziché del 100% del DNA paterno identico”.

I primi gemelli di questo tipo sono nati negli Stati Uniti nel 2007. “Sappiamo che questo è un caso eccezionale di gemelli semi-omozigoti. Anche se i medici dovrebbero tenerlo in mente nel caso apparente di gemelli identici, la scarsità [del fenomeno] non giustifica la condotta di un test geneticosistematico” conclude il dottor Fisk.

Ora i piccoli hanno 4 anni.

Unimamme, cosa ne pensate di questa rarità di cui si parla su EurekAlert?

Noi vi lasciamo con il caso della mamma con 2 uteri che ha partorito 2 gemelli.