nazionale calcio femminile
Nazionale calcio femminile dopo la partita con il Portogallo (www.facebook.com/NazionaleCalcio)

Nazionale calcio femminile: le azzurre si qualificano ai Mondiali del 2019 in Francia.

Una serata indimenticabile, una partita memorabile, un sogno che si avvera. Le ragazze della Nazionale italiana di calcio femminile si sono qualificate per i Mondiali di Francia del 2019 con una giornata di anticipo. Le azzurre hanno piegato il Portogallo 3 a 0 in una partita che le ha viste sempre in attacco, con azioni spettacolari, allo stadio Franchi di Firenze. L’Italia del calcio femminile torna ai Mondiali dopo 20 anni. Un risultato guadagnato con tenacia, lavoro, sacrifici e passione.

Nazionale calcio femminile: l’Italia ai Mondiali

Quella di venerdì 8 giugno è stata una serata che rimarrà nella storia dello sport italiano: dopo 20 anni di esclusione e delusioni, la Nazionale di calcio femminile torna ai Mondiali, che si disputeranno in Francia l’anno prossimo, conquistando la qualifica con una giornata di anticipo sulle partite del girone di qualificazione.

Le Azzurre hanno piegato le ragazze del Portogallo, segnando fin dai primi minuti della gara e sigillando la vittoria con il terzo goal verso la fine del secondo tempo. Allo stadio Franchi di Firenze erano presenti circa 6.500 spettatori e anche da casa in molti, anche uomini, hanno seguito la partita dai canali di RaiSport.

Orfani del calcio maschile, con la nazionale uomini esclusa dai Mondiali che si disputeranno tra pochi giorni in Russia, molti tifosi hanno iniziato a manifestare interesse per la squadra femminile che negli ultimi mesi si è imposta per la sua forza e la vivacità del gioco. Capitano della Nazionale donne è Sara Gama, giocatrice della Juventus femminile, triestina di madre italiana e padre congolese. Simbolo di integrazione nel nostro Paese, a cui la Mattel ha dedicato una Barbie della serie speciale Shero (She hero), che celebra le eroine del nostro tempo.

nazionale calcio femminile
Nazionale calcio femminile dopo la partita con il Portogallo (www.facebook.com/NazionaleCalcio)

Nella partita di ieri sera a Firenze, le Azzurre allenate da Milena Bertolini hanno messo a segno il loro primo gol a soli 4 minuti dall’inizio della partita, su angolo della Giugliano e colpo di testa di Cristiana Garelli. Dopo pochi minuti, al 13°, un altro calcio d’angolo a favore dell’Italia e un altro gol, questa volta battuto da Cecilia Salvai. Il primo tempo è trascorso con il netto dominio delle italiane sulle portoghesi, sempre nella metà campo delle avversarie.

Nel secondo tempo, le Azzurre hanno confermato il dominio del loro gioco, con numerose azioni vicine al gol e due sfortunate traverse. A un minuto dal 90° è arrivato finalmente il 3 a 0, segnato da Barbara Bonansea. Per le ragazze italiane è subito un’esplosione di gioia. Il Portogallo era stato sconfitto anche all’andata per 1 a 0, ora la qualifica delle italiane ai Mondiali di Francia è confermata. Un risultato straordinario per una Nazionale su cui nessuno avrebbe scommesso a inizio stagione e che mancava dalla competizione internazionale da 20 anni: l’ultimo Mondiale del calcio femminile italiano era stato quello negli Stati Uniti nel 1999. Dovremo ancora aspettare un anno per veder giocare le Azzurre con le squadre più forti del calcio femminile mondiale, i Mondiali di Francia si terranno dal 7 giugno al 7 luglio 2019, ma sarà un’attesa per cui varrà sicuramente la pena.

nazionale calcio femminile
Nazionale calcio femminile dopo la partita con il Portogallo (www.facebook.com/NazionaleCalcio)

L’ultima partita del girone di qualificazione si terrà il prossimo 4 settembre in Belgio, ma per le Azzurre sarà poco più di una formalità. La Nazionale italiana di calcio femminile guida il proprio girone con 21 punti. Il Belgio, che era la squadra favorita, anche se dovesse vincere tutte e tre le prossime partite che lo aspettano arriverebbe al massimo a 19 punti. Le italiane dunque rimangono saldamente come testa di serie.

Venerdì 8 giugno, insieme all’Italia si è qualificata ai Mondiali anche la Spagna, nel girone 7.

Nel frattempo le nostre ragazze si godono giustamente l’ottimo risultato, per loro, l’allenatrice Milena Bertolini, che è riuscita a mettere insieme un’ottima squadra, i preparatori atletici e i dirigenti del calcio italiano femminile, ieri è stata una notte di festa.

“Queste ragazze ci hanno dato una grande soddisfazione. Sono state fantastiche, perché in questi dieci mesi si sono allenate con motivazione, voglia e intensità, e volevano questo Mondiale. Sono felice per loro, ma per tutto il movimento del calcio femminile. Questo ripaga i tanti sforzi fatti”, ha detto l’allenatrice Milena Bertolini.

nazionale calcio femminile
Nazionale italiana di calcio femminile (www.facebook.com/NazionaleCalcio)

La qualifica ai Mondiali rappresenta anche un’ulteriore, orgogliosa rivincita contro i pregiudizi e gli insulti che troppo spesso e per troppo tempo hanno colpito il calcio femminile. Le donne hanno tanto da dare, anche nel calcio, e nello sport italiano in genere – alle ultime Olimpiadi invernali gli ori conquistati sono stati tutti femminili – hanno dimostrato di avere una marcia in più.

Che ne pensate unimamme? Avete visto la partita Italia-Portogallo? Siete contente del risultato ottenuto?