Due neonati sono stati scambiati in culla. Le due mamme hanno allattato i figli sbagliati, adesso si farà il test del DNA.

Neonati scambiati in culla
Neonati scambiati in culla: due mamme allattano i figli sbagliati – Universomamma.it

Potrebbe essere la trama di un film o di un telefilm invece quello che è successo a due coppie di genitori è la realtà. Due neonati scambiati per poche ore dopo la nascita, due mamme che si sono trovate con i figli sbagliati. L’episodio è avvenuto in una clinica del napoletano. I fatti sono stati ricostruiti solo in questi giorni dal direttore sanitario dell’Ospedale.

Neonati scambiati in culla: urla tra i familiari dopo l’allattamento

Uno scambio di culletta è quello che è avvenuto la mattina del 31 dicembre 2019. Solo il giorno prima erano nati due bambini, un maschietto ed una femminuccia che per puro caso portavano lo stesso cognome anche se i loro genitori non erano parenti tra di loro. Le mamme li hanno visti subito dopo il parto e poi sono andati al nido per i primi controlli. Al momento della prima poppata i bambini vengono portati alle mamme.

LEGGI ANCHE > SCAMBIO DI EMBRIONI SCOPERTO AL SANT’ANNA DI ROMA: POVERE MAMME!

Sembrerebbe andare tutto bene fino a quando una delle nonne ha deciso di cambiare il pannolino al neo nipotino. La nonna si accorge che la nipotina è diventata un maschietto e così si scatena il caos nel reparto. Urla di stupore e rabbia tra i familiari, i quali hanno avvertito immediatamente il personale della corsia e il primario del reparto. Sono scattati i controlli e si è capito, per fortuna quasi immediatamente, che c’è stato probabilmente un cambio di braccialetti tra i due piccoli nati a poche ore di distanza dovuto al fatto che le due famiglie avessero lo stesso cognome.

LEGGI ANCHE > BAMBINO SCAMBIATO ALLA NASCITA: LA MAMMA SOSPETTAVA, MA ORA HA LE PROVE (FOTO)

Come riportato da il Mattino, il direttore sanitario della struttura, Sciambra, ha spiegato cosa è successo realmente al nido: “In riferimento all’episodio del momentaneo scambio di cullette avvenuto in data 31 dicembre 2019 presso il reparto maternità del nostro Ospedale, nel turno di servizio 8.00-14.00, bisogna fare alcune precisazioni. Nella camera di degenza numero 304 erano presenti due neonati nati il 30 dicembre 2019, uno da parto cesareo e l’altra da parto naturale, il primo di sesso maschile e l’altra femmina, con un omonimia parziale per i cognomi del padre di uno e della madre dell’altra. Dopo le routinarie procedure di visita medica ed accudimento giornaliero, all’atto della consegna in camera alle rispettive madri per il previsto rooming-in, i due neonati, deposti ciascuno nella culletta dell’altro, sono stati avvicinati alle rispettive madri. Non appena le mamme si sono accorte dello scambio i neonati sono stati riportati al Nido per la verifica dell’accaduto e dell’identità dei bambini, riscontrando uno scambio di deposizione in culletta”.

LEGGI ANCHE > MAMMA PROPONE UNO SCAMBIO DI EMBRIONI PER DARE UN FRATELLINO AL FIGLIO 

Il direttore rassicura che si sono fatti i controlli dopo che è stato segnalato lo scambio: “Per tranquillizzare i genitori rispetto a quanto accaduto nel Nido, alla presenza del primario e del medico di guardia, è stata verificata la corrispondenza dei rispettivi braccialetti, del sesso dei neonati e delle diverse modalità dei parti. I genitori dei neonati sono stati informati e tranquillizzati dal primario ed hanno verificato anche loro la corrispondenza dei braccialetti madre-figlio”. Nella clinica è anche intervenuta la Polizia di Stato e l’ospedale si è anche offerto di garantire gratuitamente il test del Dna dei due neonati.

Voi unimamme cosa ne pensate di questa vicenda? Cosa avreste fatto al posto delle due neo mamme?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche, richiami e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Neonati scambiati in culla
Neonati scambiati in culla: due mamme allattano i figli sbagliati – Universomamma.it