Home Mamma & Co. Festività e Ricorrenze Nomi, significati e onomastici: oggi si festeggia Emerenziana

Nomi, significati e onomastici: oggi si festeggia Emerenziana

CONDIVIDI

emerenziana

Care unimamme, oggi festeggiamo Emerenziana, nome poco diffuso, che deriva dal nome latino imperiale Emerentiana, femminile di Emerentianus, che si basa sul termine emere meritare”, e significa quindi “colei che merita”.

Alcune fonti, però, lo fanno risalire, forse erroneamente, al termine greco emeresia “del giorno” con significato di “neonata”, “bambina”.

Chi porta questo nome è una persona tranquilla e intelligente. Ama trascorrere il suo tempo libero in famiglia e circondarsi di amici. È innocente ma anche ambiziosa. Sembra una persona timida ma in realtà è solo riservata e ama più ascoltare che parlare.

Il suo numero fortunato è il 2.

Varianti del nome:

  • Emerenzia
  • Merenziana

Santo del giorno: Santa Emerenziana

Per quanto riguarda il santo, il 23 gennaio, si festeggia Santa Emerenziana, vergine e martire, a Roma, vissuta a cavallo tra il III e il IV secolo.

Poche sono le notizie sul suo conto pervenute a noi solo grazie a un autore ignoto del V secolo. Secondo quanto scritto, Emerenziana è stata la sorella di latte di Sant’Agnese, a differenza della quale, però non ha ricevuto il battesimo.

Secondo quanto arrivato a noi è stata  lapidata dai pagani, all’epoca delle persecuzioni di Diocleziano, sulla Via Nomentana, a Roma, presso il sepolcro della sorella proprio il giorno in cui si tenevano i suoi funerali.

Insomma, a prescindere dalla storia delle santa, che ve ne pare del nome? Vi ispira?