san Luca
Bambino e nome Luca

Oggi 18 ottobre si festeggia San Luca.

Circa l’origine del nome, c’è chi dice che derivi dal latino Lucas, abbreviazione di Lucanus, e chi dice dal nome greco Loukas, abbreviazione di Loukanos, ma in entrambi i casi significa “proveniente dalla Lucania“. Altra ipotesi è che derivi dal latino lux, luce e nell’antichità veniva dato ai bambini che nascevano all’alba.

Varianti:

  • Luc
  • Luchino
  • Lucas
  • Lukas

I simboli associati al nome sono:

  • Numero: 5
  • Colore: Arancio
  • Pietra: Berillo
  • Metallo: Rame

Il Santo del giorno: San Luca Evangelista

Il 18 ottobre si festeggia l’onomastico legato a Luca evangelista (Antiochia, circa 10 d.C. – Tebe?, circa 93 d.C.), autore del Vangelo secondo Luca e degli Atti degli Apostoli (terzo ed il quinto libro del Nuovo Testamento).

Il suo simbolo è il toro (o vitello) alato, perché nel suo Vangelo introduce come primo personaggio Zaccaria, padre del Battista, che in quanto sacerdote del tempio offriva sacrifici di tori.

Luca esercita la professione di medico  ad Antiochia, dove conosce Paolo di Tarso, e diventa discepolo degli apostoli.

Il Vangelo di Luca, scritto probabilmente tra il 70 e l’80 d.C. è dedicato a Teofilo, e due sono le ipotesi:

  • o con Teofilo, Luca intendeva amante di Dio
  • o Teofilo era un personaggio illustre cui era in uso dedicare gli scritti.

Luca non ha mai conosciuto Gesù se non tramite i racconti degli apostoli e di altri testimoni: tra questi ultimi c’è quasi sicuramente Maria di Nazareth, cioè la madre di Gesù, poiché le informazioni sull’infanzia di Gesù che egli ci riporta sono troppo specifiche e quasi riservate per poterle considerare acquisite da terze persone. Inoltre è l’unico evangelista non ebreo. Muore all’età di 84 anni.

Un’antica tradizione cristiana dice che Luca è il primo iconografo, avendo dipinto quadri di Maria, di San Pietro e San Paolo. Di qui deriva il suo patronato degli artisti.

Oltre ad esserlo per gli artisti, è patrono anche dei medici.

Insomma, come anticipato, un nome importante. Vi piace unimamme per i vostri figli?