beata noemi
Nomi, significati e onomastici: oggi si festeggia Noemi

Oggi 14 dicembre si festeggia la Beata Noemi.

Il suo nome ha origine ebraica e deriva da Noam, che vuol dire gioia, letizia. Il significato a volte viene sfumato in mia gioia, mia letizia. In Italia è diffuso soprattutto in Toscana ed in Emilia Romagna.

Le bambine con questo nome si distinguono per intelligenza, coraggio, forza e vivacità, ma soprattutto fortuna.

Varianti del nome:

  • Noemia
  • Naomi

I simboli associati al suo nome sono:

  • Numero portafortuna: 3
  • Colore: rosso
  • Pietra: rubino
  • Metallo: ferro

Il Santo del Giorno: Beata Noemi

La Santa che si ricorda oggi è un personaggio biblico la cui vicenda viene narrata nel libro di Rut. Donna originaria di Betlemme, Noemi era la sposa di un uomo chiamato Eimelech. I loro figli si chiamavano Maclon e Chilion. Successivamente si trasferì nella campagna di Moab, dove rimase vedova. I figli si sposarono con Orpa e Rut, però ben presto morirono anche loro. Noemi quindi rimase sola in una terra straniera. Cambiò il suo nome in Mara, che significa amareggiata, infelice. Dopo aver saputo che la carestia nella sua terra d’origine era terminata Noemi tornò a Betlemme, portando con sé solo la nuora: Rut. Quest’ultima incontrò un certo Boaz di cui divenne sposa. Noemi fu la nutrice del loro bimbo, di cui uno dei discendenti sarebbe stato Davide.

Allora unimamme siete convinte a chiare Noemi la vostra piccolina?