Home Mamma & Co. Accade nel mondo Padre e figlia hanno avuto un bambino: la polizia li ha arrestati...

Padre e figlia hanno avuto un bambino: la polizia li ha arrestati (FOTO)

CONDIVIDI

Unimamme, oggi vi parliamo di una questione che molto probabilmente susciterà repulsione nella maggior parte di voi: l’incesto tra un padre e sua figlia.

Incesto: un caso incredibile

Qualche anno fa Katie Rose Pladl, ora ventenne, ha ritrovato i genitori naturali da cui era stata separata alla nascita.

Compiuti i diciotto anni, Katie era riuscita a rintracciare il padre Steve suo social media, una storia di cui vi avevamo già parlato.

Nel 2016 Katie è tornata a vivere con la sua famiglia di origine e i loro due figli, qualche mese dopo il padre Steve e la moglie sono risultati essere legalmente separati.

La donna ha raccontato alle autorità che mentre lei lasciava la casa Steve dormiva sul pavimento della camera di Katie.

Steve aveva avviato una relazione con Katie pur essendone il padre naturale e chiedeva ai fratellastri di lei di chiamarla matrigna.

Nel frattempo padre e figlia hanno avuto un bambino e stavano persino progettando di sposarsi.

Katie ha anche pubblicato una foto sul suo profilo Instagram sostenendo che lei e il padre si erano sposati, anche se questo, per ovvie ragioni, non è possibile.

Essendo illegale che un padre e una figlia pratichino l’incesto la coppia è stata arrestata in North Carolina e ora è rinchiusa in un istituto di detenzione in attesa dell’estradizione in Virginia.

Le accuse contro di loro sono di incesto con un adulto, adulterio e contributo a delinquere.

Per loro la cauzione è stata fissata a 1 milione di dollari.

Da quanto riportato dalle fonti locali, il padre è attualmente libero, mentre la figlia Katie è ancora dietro le sbarre.

Come si legge sul Daily Mail non si sa bene chi si stia occupando del loro bambino, anche se noi speriano sia con i servizi sociali.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa storia?


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it