Nel caso di figli nati fuori dal matrimonio il padre non può rifiutarsi di dare loro il suo cognome, così ha decreatato la Cassazione.

cognome paterno
Padre obbligato a dare il cognome al figlio naturale contro la sua volontà Universomamma.it

Unimamme, oggi vi parliamo di un padre con un figlio nato fuori dal matrimonio che non voleva dargli il proprio cognome.

Cognome del padre: la sentenza della Cassazione

Il ricorrente, il padre, aveva tentato di accampare la sua “assoluta inidoneità all’esercizio della responsabilità genitoriale“, nonostante avesse altri due figli. Inoltre ha dichiarato di non avere alcun rapporto con il figlio che aveva già 8 anni. Secondo il padre l’attribuzione del cognome si sarebbe risolto con un pregiudizio per il bambino. La Cassazione però non è stata d’accordo. Secondo la Suprema corte il riconoscimento del patronimico per un minore è un danno solo in caso il padre avesse una cattiva fama o in caso venga lesa l’identità personale del minore, già consolidata con il cognome della madre.

LEGGI ANCHE > SE IL PAPA’ è UNO SCONOSCIUTO SI PUò CAMBIARE COGNOME

Nel caso preso in esame invece l’attribuzione del cognome paterno poteva essere un primo passo verso l’evoluzione del legame tra padre e figlio. Inoltre questo poteva promuovere il legame tra il bambino e gli altri fratellastri. Infine si tutelava l’interesse del bambino “ad affermare e palesare la propria appartenenza alla famiglia paterna». Quindi il giudice ha preso una decisione nell’esclusivo interesse del minore. Unimamme, cosa ne pensate di questa sentenza di cui si parla su Il Sole 24ore? Voi approvate questa sentenza e la ritenete dalla parte del piccolo?

LEGGI ANCHE > COGNOME DEI FIGLI: E SE FOSTE LIBERI DI SCEGLIERE QUALE DARGLI?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

cognome paterno
Padre obbligato a dare il cognome al figlio naturale contro la sua volontà Universomamma.it