iSock

Un uomo di 36 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di tre nipotine. A far scattare le indagini è stata una delle nipoti.

Potrebbe interessarti: http://www.today.it/citta/abusi-nipotine-palermo.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Una ragazzina ha subito violenze sessuali in famiglia, da parte di uno zio. La ragazzina aiutata dalle sue compagne di classe è riuscita a confessare tutto all’insegnante. A seguito della denuncia si è scoperto che lo zio avrebbe abusato anche di altre due nipoti.

Poi l’uomo è stato arrestato con l’accusa di violenze sessuali. Le indagini sono ancora in corso. Sono intervenuti psicologi esperti per raccogliere le testimonianze delle vittime.

Abusi sulle nipotine: lo zio “orco” arrestato dopo la denuncia di un’insegnante

Una brutta vicenda proviene da un paese in provincia di Palermo. Qui una minore sarebbe stata oggetto di continue attenzioni sessuali da parte di un familiare. Era lo zio, un muratore incensurato di 36 anni, che abusava della nipote.

A portare alla luce la vicenda è stata un’insegnante alla quale la ragazzina, di quasi 14 anni, ha confessato tutto. La minore è stata spinta dalle sue amiche e coetanee a confessare. Le amiche si sono insospettite dai suoi strani atteggiamenti che aveva a scuola. Ad esempio aveva deciso di non partecipare ad un’iniziativa della scuola sul tema della violenza sulle donne.

A confermalo anche la polizia, come riportato da Today: “La ragazzina per esempio aveva deciso di non partecipare ad una iniziativa in ambito scolastico sul tema delle violenza alle donne, probabilmente per evitare di rivivere l’afflizione degli abusi subiti“.

Questo atteggiamento di chiusura ha insospettito le sue amiche che l’hanno spinta a confessare tutto all’insegnante.

Le indagini sono state condotte dagli agenti della sezione Reati in danno di minori e reati sessuali della Squadra Mobile. Dalla questura spiegano come si è arrivati alla denuncia: “A fornire sostegno e protezione a una delle vittime degli abusi e a sollecitarne la denuncia sono state la cerchia degli amici intimi e una insegnante della scuola frequentata da una delle ragazzine abusate: alle adolescenti, amiche e compagne di classe e all’insegnante aveva confidato il motivo del suo malessere legato alle malsane attenzioni dedicatele dal parente“.

La ragazzina è stata ascoltata dai poliziotti, dai psicologi e dai magistrati. Dal colloquio è emerso che lo “zio orco” aveva rivolto quelle attenzioni particolati anche ad altre due nipotine. Le due nipotine avrebbero meno di 10 anni.

Dopo aver ascoltato tutte le testimonianze, il Sostituto Procuratore Luisa Bettiol, che ha coordinato l’inchiesta, ha ritenuto ci fossero tutti gli elementi per richiedere la custodia tutelare in carcere dell’uomo. Richiesta firmata anche dal Gip del Tribunale di Palermo, Filippo Lo Presti.

Il 36enne  è stato arrestato con l’accusa di aver abusato di tre sue nipotine. Due con meno di dieci anni e una quasi quattordicenne, con l’aggravante quindi della minore età ed anche del vincolo familiare.

Leggi anche > Abusi sui minori: insegnante fa arrestare due pedofili e salva due bambini

Voi unimamme eravate a conoscenza della vicenda? Cosa ne pensate?

 

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore