“Parla con quella donna, non di lei”: il messaggio di una mamma a tutte noi

Facebook/mrsconstancehall

Care unimamme, con il ritorno a scuola torneranno anche le chiacchiere tra mamme e, sebbene non tutte lo ammetteranno, molte di queste hanno come soggetto le altre mamme. E’ qualcosa di estremamente comune, e non per forza dannoso, ma una mamma ha centrato un punto importante che vogliamo condividere.

“Parla con quella donna, non di lei”: il messaggio di una mamma dedicata a tutte le mamme

Constance Hall è una mamma di 4 figli, nonché scrittrice, che da qualche anno fa parlare molto di sé per i suoi post “senza peli” e provocatori.

In uno dei suoi ultimi post pubblicati sulla sua pagina Facebook, Constance ha scritto un post che incoraggia le mamme come lei a cambiare il modo in cui trattano gli altri, e di conseguenza in cui sono trattate.

Eccolo tradotto per voi:

“C’era questa donna all’uscita da scuola ogni giorno. 

Non sapevo nulla di lei, guidava una bella macchina, teneva alta la sua testa e aveva sempre i capelli in piega.

Parlava in un accento elegante, indossava bei vestiti (non macchiati) e raramente mi aveva parlato.

Ero lì, con le mie tette di fuori allattando i miei bambini, odorando di latte secco, capelli opachi, una faccia gonfia da una mattina in lacrime, senza scarpe e con un accento in parte dialettale…

Sembrava come se lei fosse stata messa sulla terra per amplificare le mie insicurezze.

Quindi ho fatto ciò che molte donne fanno e ho cercato di stimolare una “chiacchierata” su di lei con un’altra mamma, in parte per curiosità e in parte sperando che la mia parte selvaggia si sentisse meglio.

Ma il consiglio di quest’altra mamma mi ha colpito con un grande “bagno di realtà”.

“Parla con quella donna, non di lei”. 

Così un giorno ho deciso di parlare con lei. 

Mi sono seduta vicino a lei sul muro di mattoni fuori la stanza dell’asilo.

Ho scoperto che lei è un ex-alcolista e tiene incontri Alcolisti Anonimi per aiutare altre donne alcoliste che voglio diventare sobrie, ho scoperto che soffre per il suo matrimonio, per i suoi figli e per la sua salute proprio come il resto di noi. Ho scoperto che lei è un milione di cose, e snob non è una di queste. 

Lei è una delle donne più stimolanti che conosco.

A quanto pare esternamente ho un aspetto sicuro anch’io, a quanto pare mentre sedevo lì odiando la mia vita senza la fiducia di parlare con queste meravigliose mamme, loro non avevano la fiducia di parlare con me, pensavano io fossi troppo libera, troppo rilassata, che pensassi di essere troppo fica.

E quella mamma è ora una delle mie migliori amiche, prendiamo in giro i nostri uomini e i nostri figli insieme, e ridiamo tutto il tempo.

Quindi ora che sono in una nuova scuola, so che molte persone si sono fatte le loro opinioni su di me in questi giorni e purtroppo molte pettegolezzi sono stati detti alle mie spalle, vorrei ricordare alle mamme ovunque…

“parlate con quella donna e non di lei”.

Con amore, Con”

 

Il racconto di Constance ha ricevuto quasi 100 mila mi piace, divenendo virale e ricevendo migliaia di commenti di altre mamme che hanno ringraziato e che si sono riproposte di cambiare atteggiamento, smettendo di giudicare le persone prima di averle davvero conosciute.

E voi unimamme che ne pensate? Siete d’accordo con questo consiglio?

Vi lasciamo con un altro post virale sempre di questa mamma che racconta come si trasforma il “sesso” una volta diventati genitori.

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta