Partita del cuore Frizzi

Questa sera si terrà la 27esima edizione della Partita del Cuore, che quest’anno verrà giocata in memoria di Fabrizio Frizzi e il cui ricavato aiuterà i bambini malati di tumore del Gaslini.

La Nazionale Italiana Cantanti e i Campioni del Sorriso si sfideranno questa sera per beneficienza nella 27esima edizione della Partita Del Cuore. A capo delle due squadre Gianni Morandi e il comico Gabriele Cirilli.

Quest’anno la partita verrà giocata in memoria di Fabrizio Frizzi, che tenne a battesimo la primissima puntata e che viene sostituito da Antonella Clerici e Carlo Conti nel ruolo di conduttori.

Red Ronnie ricorda il primo anno: «Lo convinsi nel 1992 a presentare la prima Partita del Cuore della Nazionale Cantanti allo stadio Olimpico di Roma su RaiUno. Lui veniva da un programma di enorme successo e stava per rinnovare il contratto con la RAI. Temeva che la partita del Cuore, su cui ben pochi credevano, sarebbe stato un flop che avrebbe ridimensionato il suo peso contrattuale». Invece, per fortuna, allo stadio si registrò il tutto esaurito e da allora ogni edizione è un grande successo.

Avrebbe dovuto essere proprio Fabrizio Frizzi a presentare questa Partita del Cuore, il cui ricavato sarà devoluto al Gaslini. «Ho visto dove andranno a finire i fondi che stiamo raccogliendo, e sono veramente felice – ha dichiarato Paolo Belli, presidente della Nazionale Cantanti  se riusciremo a fare la differenza anche solo per un bambino, ne sarà valsa la pena. Ho avuto un grande privilegio: tutti dovrebbero venire al Gaslini almeno una volta nella vita e vedere la casa degli angeli».

Naturalmente unimamme se non potete andare acquistando i biglietti ancora disponibili, c’è la possibilità di contribuire anche inviando un sms solidale al numero 45527 e di vedere la partita su Rai 1.

Tra l’altro ci saranno anche campioni come Totti e Cassano che si presteranno a giocare con i cantanti.

Infine, sempre a Frizzi è intitolato il premio per il donatore di midollo osseo più giovane del 2017 che verrà consegnato prima della partita. Ricorderete infatti che lui con la sua donazione di midollo osseo salvò la vita a una bambina.