A Napoli in vendita una bomboniera a forma di pistola per la Prima Comunione o il Battesimo.

Diciamocelo, salvo rari casi, scegliere la bomboniera per la prima Comunione o un battesimo è un tormento. Abbondano sicuramente ninnoli improponibili, ma tra i vari oggetti l’ultimo arrivato lascia tutti molto perplessi, si tratta infatti di una bomboniera a forma di pistola dorata.

Ne hanno parlato durante la trasmissione radiofonica La Radiazza di Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli.

Come è possibile che qualcuno osi solo pensare di creare una bomboniera a forma di pistola e che qualcuno decida anche di comprarla per ricordare un battesimo o una prima comunione?”. 

La bomboniera costa 20 Euro, quindi non un prezzo immediatamente accessibile, considerando poi che viene regalata ad amici e parenti.

Il consigliere regionale dei Verdi e il noto speaker radiofonico hanno commentato: “non è possibile impedire la vendita di un prodotto del genere, ma è chiaro che faremo di tutto per boicottarlo e ci auguriamo che nessun negozio pensi di venderla. Pensare a una pistola per celebrare un evento sacro è un ulteriore segnale dell’imbarbarimento della società e della perdita dei veri valori cristiani”.

Unimamme, voi comprereste mai un oggetto simile, come quello di cui si parla su Vesuvio Live?