Home Mamma & Co. Smalti e prodotti per la cura delle unghie in gravidanza sono una...

Smalti e prodotti per la cura delle unghie in gravidanza sono una minaccia?

CONDIVIDI

curare le unghie

La cura del proprio aspetto fisico attraverso centri estetici, ecc… in questi ultimi anni ha avuto un’impennata, tra i vari aspetto c’è anche l’abitudine ad avere unghie perfette.

Gli scienziati però esprimono perplessità su quest’ultimo punto perché secondo loro i prodotti chimici usati per la cura delle unghie contengono sostanze che possono danneggiare la nostra salute.

Unghie in gravidanza: quali i pericoli per averle perfette?

A condurre la ricerca è stato un team di scienziati della Stanford University secondo i quali i prodotti impiegati per rendere belle le nostre unghie potrebbero causare gravi problemi come:

  1. cancro
  2. problemi di fertilità

I prodotti per le unghie contengono sostanze tossiche. I loro ingredienti chimici comprendono una varietà di composti cancerogeni dalla formaldeide ad altri che danneggiano gli ormoni.

I ricercatori, per esempio, hanno individuato il toluene, la formaldeide e il dibutilftalato denominati anche il trio tossico per il loro impatto negativo sulla salute.

Il toluene:

  1. è un solvente di uso comune che crea una finitura liscia e mantiene unito il pigmento nelle bottigliette
  2. provoca danno al sistema nervoso centrale
  3. danneggia al sistema riproduttivo
  4. viene usato come additivo nella benzina

La formaldeide:

  1. è un noto cangerogeno
  2. è usato come indurente delle unghie
  3. è un disinfettante per gli strumenti adibiti alla cura delle unghie

Il dibutilftalato:

  1. dona flessibilità allo smalto
  2. è collegato a problemi riproduttivi

Oltre a questi tre principali ci sono altri prodotti nocivi utilizzati per la cura delle unghie.

I ricercatori fanno notare che molti saloni di bellezza mancano di un’adeguata ventilazione e non ci sono molti modi in cui l’aria all’interno può uscire e viceversa.

Questo vuol dire che l’aria rimane pregna delle sostanze chimiche evaporate dalle unghie e i lavoratori sono continuamente esposti ad esse. Così gli impiegati vengono doppiamente esposti, utilizzando i prodotti sui clienti e poi respirandoli all’interno dei piccoli saloni poco ventilati.

L‘esposizione continua  a prodotti per la cura delle unghie quindi comporta diversi pericoli:

  1. una serie di irritazioni della pelle
  2. danni agli occhi
  3. reazioni allergiche
  4. problemi di memoria
  5. sintomi neurologici
  6. nausea
  7. problemi respiratori
  8. cancro
  9. incontrollabili contrazioni dei muscoli
  10. danneggiamento del processo riproduttivo

Diversi studi poi hanno dimostrato che lavorare nei saloni di bellezza può causare:

  1. aborto spontaneo
  2. nascite pretermine
  3. bambini con problemi di peso
  4. complicazioni in gravidanza


Unimamme voi cosa ne pensate di questi sconcertanti risultati riportati su The Conversation? Fate attenzione nello scegliere i prodotti e nel controllare cosa contengono?

 


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it