Professore accolto dagli studenti al ritorno a scuola dalla malattia (Screenshot video)

Un professore commosso dagli studenti dopo che torna a scuola dopo la malattia e una lunga terapia.

Una storia meravigliosa che merita assolutamente di essere raccontata e che riscalda il cuore. È quella di un professore turco costretto ad assentarsi da scuola per lunghi mesi e che al suo ritorno ha avuto un’accoglienza fuori dal comune.

Professore si commuove quando torna a scuola dopo la malattia: la festa degli studenti commuove

Muharrem Poyrazoğlu è un professore di geografia che insegna in una scuola del distretto di Çorlu, in Turchia. Purtroppo, a causa di una malattia si è dovuto assentare dall’insegnamento per molti mesi. Al professore era stato diagnosticato un tumore allo stomaco e si è dovuto sottoporre a tutte le cure necessarie, tra cui la chemioterapia.

Fortunatamente, il professore è guarito e dopo 8 mesi è potuto tornare ad insegnare. Quando è rientrato nella sua scuola, gli studenti avevano preparato per lui una sorpresa, un’accoglienza fuori dal comune.

Appena Muharrem Poyrazoğlu è entrato nell’edificio, gli studenti hanno lanciato palloncini e coriandoli, poi hanno intonato alcuni cori, battendo le mani e si sono presentati davanti all’insegnante con uno striscione di benvenuto.

professore commosso chemioterapia Il professore, sorpreso da un’accoglienza così entusiasta e calorosa si è commosso ed è scoppiato in lacrime, abbracciato dalla moglie che lo aveva accompagnato nel suo primo giorno di scuola dopo la malattia.

La scena è stata ripresa da un video che è diventato virale in tutto il mondo.

Una versione più estesa e dall’alto della stessa scena è stata ripresa in un altro video, che mostriamo qui sotto. Dopo il benvenuto, il professore Muharrem Poyrazoğlu ha parlato al microfono e ha ringraziato i suoi studenti. Nel frattempo, gli altri insegnanti riprendevano il discorso con i loro smartphone.

Che dire unimamme? Vi siete commosse anche voi?

Ci piacerebbe vedere di più queste scene a scuola, anche da noi in Italia, soprattutto dopo i troppi, brutti episodi di aggressione agli insegnanti negli ultimi tempi.

Ricordiamo il nostro articolo: Una professoressa educa alla gentilezza i suoi alunni: “Sii gentile, sempre”