regali di natale pro e controNella trasmissione radiofonica di Radio 24, l’esperto, Alberto Pellai, ha dato dei consigli ai genitori su quale regalo orientarsi per il Natale.

Con l’avvicinarsi del Natale una delle domande più frequenti, per chi ha figli o per chi deve pensare ad un regalo per un bambino, è:”Cosa gli regalo?“.

Nella trasmissione radiofonica, del 7 dicembre, di Radio 24 ed all’interno del programma Obiettivo Salute condotto da Nicoletta Carbone, è stato intervistato il Dottore Alberto Pellai.

Alberto Pellai è un medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, e ricercatore presso il dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università degli Studi di Milano. L’esperto ha risposto alle domande della conduttrice e ha dato qualche consiglio su cosa regalare per Natale ai bambini e ai preadolescenti.

I consigli sui regali di Natale dello psicoterapeuta Alberto Pellai

Il Dottore Alberto Pellai, all’inizio della trasmissione, ha sottolineato l’importanza di proporre ai figli una dimensione della sobrietà. A volte i ragazzi fanno richieste troppo onerose ed i genitori possono trovarsi in difficoltà nell’accontentarli. Si potrebbe ad esempio spiegare che anche Babbo Natale ha un budget per ogni bambino e non è che ogni desiderio può essere soddisfatto. Valutare il costo è fondamentale.

Si è espresso, inoltre, sui regali “tecnologici e digitali” che molto di più i ragazzi chiedono e che spesso hanno un costo elevato. Prima di regalare un oggetto di questo tipo bisogna capire le conseguenze che possono avere nella vita del ragazzo. L’esperto consiglia di stilare un codice con regole ben precise per evitare che i regali, ad esempio nel caso dei videogiochi, possano avere un impatto negativo sullo studio. “Non ho mai sentito mio figlio dire ho spento la playstation perché ero stanco” conclude il Dottore.

Idee per i regali di Natale in base all’età: dai 0-3 agli adolescenti

Alberto Pellai consiglia quali regali è meglio fare in base all’età:

  • dai 0-3 anni. Per loro Pellai consiglia regali che siano legati alla dimensione della magia del momento, devono essere simbolici, divertenti e creativi. Inoltre si raccomanda non far trovare troppi regali che possono agitarli e non gli fanno godere il momento.
  • 3-6 anni: a questa età sono consigliati i giochi di “laboratorio” e quelli che hanno a che fare con costruire e realizzare. Vanno benissimi, ad esempio, teatrino con le marionette, cucina, tenda degli indiani, ecc.
  • i bambini della scuola elementare bisogna cercare di “nutrirli” con materiali stimolanti come libri, dvd e cd musicali adatti a loro
  • per i preadolescenti è importante aiutarli a seguire una passione ed a coltivarla. Regalare qualcosa che sia creativo e che allo stesso tempo possa aiutarlo a seguire una passione che lo accompagnerà per la vita, come uno strumento musicale, lezioni di musica, biglietti per spettacolo, macchina fotografica, video camera.
  • per agli adolescenti l’esperto consiglia un regalo esperienza, come un viaggio o un abbonamento a teatro.

E voi unimamme che ne pensate di questi consigli? Se volete potete seguire il podcast completo della trasmissione.