Simona Ventura ospedaleQuando Simona Ventura è giunta al reparto di oncologia dell’ospedale di Cagliari, ha appreso una notizia tristissima.

È stata Manuela Ambu, presidente della associazione Charlibrown che sostiene i malati di tumore e le loro famiglie all’ospedale microcitemico di Cagliari, a raccontare la triste storia della cagliaritana Rosy, che per un soffio non è riuscita a realizzare il suo più grande desiderio: conoscere Simona Ventura.

«Alcune settimane fa abbiamo fatto il solito giro con foglio e penna dai pazienti e a ognuno di loro è stato chiesto di scrivere un desiderio – ha raccontato Manuela in un post sulla pagina Facebook dell’associazione – Ho scelto il desiderio di Rosy, 39 anni, che ha chiesto di incontrare un volto femminile molto noto a Canale 5: la meravigliosa super Simo. Rosy stava già andando via, ma noi ci siamo attivati subito. Purtroppo Rosy non mi ha aspettata: è volata via lasciando un marito e una bimba di 9 anni, oggi (il 14 pomeriggio, ndr) il suo desiderio in carne e ossa si trovava in reparto, non sarà lo stesso, ma so che tu sarai tanto felice e come sempre mi dirai: mancu mali ci sesi tui s’amori miu».

LEGGI ANCHE: Simona Ventura: “Dopo la mia prima volta sono rimasta incinta e ho abortito”

Ma nei suoi ultimi giorni di vita, la 39enne Rosy non ha pensato solo a se stessa. Già perché la seconda parte del messaggio conteneva un secondo grande desiderio: «Rosy scrive queste parole: se non dovessi riuscire io a incontrare Simona per favore portala in Oncoematologia dai piccolini. Questo è il mio desiderio più grande. Noi così abbiamo fatto. Simo era lì per te. Un ringraziamento speciale a super Simo e il suo staff per aver accettato il mio invito. Ciao Rosy».

E così, lasciando questo mondo, Rosy ha potuto fare un ultimo grande regalo, e a poche ore dalla sua morte il reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale in cui aveva passato tanto tempo si è riempito di gioia e sorrisi. Una storia straziante ma anche bellissima, non trovate Unimamme?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#repost #associazionecharlibrown . “Alcune settimane fa abbiamo fatto il solito giro con foglio e penna dai pazienti e ad ognuno di loro è stato chiesto di scrivere un desiderio. Ho scelto il desiderio di Rosy 39 anni con una metastasi, ha chiesto di incontrare un volto femminile molto noto a canale 5. La meravigliosa super Simo Rosy stava già andando via, ma noi ci siamo attivati subito. Purtroppo Rosy non mi ha aspettata la scorsa notte è volata via lasciando un marito e una bimba di 9 anni, oggi il suo desiderio in carne e ossa si trovava in reparto, non sarà lo stesso, ma so che tu sarai tanto felice e come sempre mi dirai: mancu mali ci sesi tui s’amori miu ❣️❣️❣️ Rosy scrive queste parole: se non dovessi riuscire io a incontrare Simona per favore portala in oncoematologia dai piccolini questo è il mio desiderio più grande.. Noi così abbiamo fatto. Simo era lì per te. Un ringraziamento speciale a super Simo e il suo staff per aver accettato il mio invito. Ciao Rosy. Manuela La presidente di questa grande famiglia” È stato davvero un pomeriggio emozionante. Grazie a voi! Simo♥️

Un post condiviso da Simona Ventura (@simonaventura) in data: