Auto in fiammeI Vigili del Fuoco di Soverato non hanno potuto fare nulla per l’auto di un uomo incendiata dalle sue vicine di casa, una madre e una figlia.

Si sa, gli screzi tra vicini di casa possono spingersi davvero al limite. Ma l’uomo di Davoli che la scorsa notte si è ritrovato sotto casa i Vigili del Fuoro che spegnevano l’incendio divampato dalla sua Fiat Panda, non avrebbe mai immaginato che le sue vicine di casa potessero arrivare a tanto.

Già perché le autrici dell’incendio, immediatamente denunciate dai carabinieri della Compagnia di Soverato, sono due donne, madre e figlia, rispettivamente di 75 e 46 anni, che in quei giorni avevano avuto uno screzio di natura personale – probabilmente l’ennesimo – con il proprietario del veicolo.

Per fortuna il pronto intervento dei pompieri ha evitato che le fiamme del rogo  si estendessero alle vicine abitazioni di Viale Kennedy. Ma questa vicenda poteva avere conseguenze ben più gravi.

Intanto le due donne, subito individuate nel corso della breve indagine condotta dai militari della Stazione di Davoli, sono state deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Catanzaro, per danneggiamento seguito da incendio in concorso.

E voi Unimamme avete mai avuto screzi con i vostri vicini di casa?