religiosi protestano per bambini migranti 2
fonte: Twitter/Marissa J. Lang

Suore e preti sono stati arrestati, in America, per aver protestato pacificamente a favore dei bambini migranti incarcerati.

Suore e preti si sono riuniti per pregare per i bambini migranti incarcerati al confine meridionale degli Stati Uniti.

Suore e preti in protesta per i piccoli immigrati

I religiosi hanno recitato il rosario disponendosi a forma di croce dopo essersi riuniti in un ufficio del Senato Usa, precisamente il Russell Senate Office Building.

Una delle suore, Pat Murphy, aveva la foto di un bimbo di 8 anni morto mentre si trovava in un centro di detenzione. La sorella si era recata a Washington insieme alle consorelle, sorelle della Misericordia.

La suora Pat Murphy ritiene che la detenzione degli immigrati sia immorale.

“Queste persone sono fratelli e sorelle e sono parte della famiglia umana, “una situazione abominevole”. Secondo lei gli immigrati vengono puniti perché il sistema dell’immigrazione non esiste.

La manifestazione di giovedì scorso è stata definita: “Giornata cattolica di azione per i bambini immigrati” come protesta per le politiche riguardanti l’immigrazione.

Sappiamo infatti, da diversi reportage, che i migranti vengono tenuti in strutture sovraffollate e senza  assistenza. I bambini più grandi dovevano prendersi cura dei più piccoli, vengono scarsamente alimentati e i loro movimenti sono limitati. A questo si aggiunge il trauma del distacco dai genitori.

Alcuni manifestanti hanno mostrato le foto dei bambini morti nel 2018 mentre erano sotto la custodia federale.

William Critchley-Menor,  studente gesuita di St. Louis, ha dichiarato: “Siamo qui perché il trattamento che i migranti stanno ricevendo è completamente incompatibile e contrario al messaggio di Gesù Cristo e della Chiesa cattolica”.

I religiosi avevano anche cartelli con scritto: «Rispettiamo i bambini: mettiamo fine alla detenzione infantile” e “Il Congresso deve smettere di finanziare questi centri, e l’Amministrazione deve interrompere queste pratiche atroci».

I manifestanti sono stati arrestati con l’accusa di intralcio di uno spazio pubblico, sono stati successivamente rilasciati e rinviati a giudizio.

Unimamme, cosa ne pensate di questa singolare protesta di cui si parla su Avvenire?

leggi anche > Bambini migranti: la giornalista scoppia in lacrime in diretta (VIDEO)

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore