boss regala un neonato
foto: istock/ donna incinta

Un boss della Camorra ha regalato a un affiliato un neonato tramite una ragazza dell’Est incinta.

Unimamme, la storia di cui stiamo per parlarvi fa venire i brividi, non solo per la gravità del caso, ma anche per la sfrontatezza.

Boss della Camorra propone una scellerata ricompensa

Un capoclan, un boss di Camorra, avrebbe letteralmente regalato un neonato a un affiliato arrivando a versargli 10 mila Euro per pagare una donna proveniente dall’Est Europa che sarebbe stata disposta a cedere il piccolo che portava in grembo.

Questa terribile vicenda è emersa dal sottobosco grazie a un’inchiesta della Dda di Napoli sulle cosche della zona orientale di Napoli.

Ora il boss che ha avuto l’audacia di proporre questo “regalo” è accusato di falso e alterazione dello Stato civile, tutto aggravato dal fine mafioso.

LEGGI ANCHE > LI AMERANNO ABBASTANZA? LE PAROLE DI UNA MADRE SURROGATA PENTITA

Secondo il gip il criminale avrebbe agito “per fornire la dimostrazione sul territorio della forza della propria organizzazione, tanto da mostrarsi in grado di procurare un figlio a uno dei suoi affiliati”.

Sempre il magistrato ha scritto che questa vicenda è indice “dell’esistenza di un contesto criminale organizzato, avente a oggetto un traffico illegale di bambini che, trovando avallo nelle dichiarazioni rese da collaboratori di giustizia e da altre fonti investigative, appare suscettibile di un approfondimento investigativo”.

Naturalmente gli inquirenti stanno ulteriormente approfondendo tutti gli aspetti di questa vicenda di cui si parla su Il Mattino.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa oscura vicenda?

In passato abbiamo già parlato di traffico di esseri umani e vendita di neonati, tutti atti criminali che offendono la dignità umana.

Noi speriamo che il responsabile di questo reato paghi come previsto, così come l’affiliato disposto ad allevare un bimbo ottenuto in questo modo.