maternità fa invecchiare
fonte foto: iStock

Secondo una ricerca i figli fanno invecchiare le mamme di 11 anni.

Un nuovo studio, che ha sollevato diverse polemiche, sottrae un po’ dell’aura di gioia alla nascita di un bambino.

Secondo questa nuova ricerca pubblicata dalla rivista Human Reproduction e poi ripresa da New Scientist una donna che affronta una nuova gravidanza e il parto invecchia di 11 anni, perché cambia il suo DNA.

I risultati di una ricerca sulla maternità

Lo studio è stato condotto su un campione di 2 mila donne americana in età riproduttiva.

Le donne che avevano partorito:

  •   presentavano dei markers genetici alterati
  • un invecchiamento accellerato del sistema cellulare

Gli effetti sull’organismo sono quelli paragonabili ai danni causati da fumo e obesità.

L’epidemiologa Anna Pollack ha commentato: “siamo stati sorpresi dai risultati che abbiamo ottenuto. L’invecchiamento cellulare è equivalente a circa 11 anni. Abbiamo scoperto che le donne che hanno avuto cinque figli o più hanno telomeri più corti rispetto a quelli di donne che non hanno avuto figli, e relativamente più corti rispetto a quelli di donne che hanno avuti uno, due, tre o quattro”.

Più nello specifico le donne che avevano avuto dei figli presentavano dei telomeri più corti del 42% rispetto a coloro che non avevano partorito. I telomeri, lo ricordiamo, sono piccole porzioni di DNA che si trovano alla fine di ogni cromosoma.

Secondo gli studiosi questa è la causa dell’invecchiamento a livello cellulare di ben 11 anni. Bisogna tenere in considerazione che fumare causa un invecchiamento cellulare di 4 anni e l’obesità di 8.

Unimamme, certamente questo studio non vuole invitare le donne a non fare figli, voi cosa ne pensate dei risultati di questa ricerca di cui si parla su Human Reproduction?

Noi vi lasciamo con il commovente monologo di Valerio Mastandrea sui figli.