“Dove sono i miei figli?”: un papà arrabbiato scrive alla babysitter (FOTO)

babysitter negligente

Quando i genitori scelgono una babysitter per i loro bambini devono elargire a un’estranea molta fiducia, nella speranza che questa venga ricompensata con un’attenta cura dei loro figli.

Quando una babysitter non si comporta come dovrebbe

Uno degli incubi peggiori di un genitore è quello di perdere i propri figli, immaginate, per esempio, di tornare a casa avendoli affidati a una babysitter e di non trovarli più.

Un giorno, Christopher, un papà inglese, è tornato a casa dall’ufficio inaspettatamente, perché aveva dimenticato dei documenti importanti.

Lì ha trovato la babysitter Sarah addormentata sul divano, ignorando completamente di sorvegliare i bambini che le erano stati affidati.

Così il papà dei piccoli ha deciso di prendere i bambini e portarli fuori, in attesa di verificare cosa avrebbe fatto la babysitter negligente.

Due ore dopo la babysitter si è messa in contatto con lui.

Ecco lo screenshot dei messaggi che si sono scambiati:

Papà: Cosa succede?

Pronto? Perché mi stai bombardando di messaggi?

Sarah: chiamami adesso

Papà: non posso, non c’è campo

Sarah: rendilo possibile, chiamami adesso.

Papà: c***o non posso!! Va tutto bene? 

Papà: Pronto

Sarah: no, questo non è chiamarmi.

Papà: non posso chiamare, cosa sta succedendo? I miei bambini stanno bene, rispondimi ora. Cosa succede Sarah? I miei bambini stanno bene?

Sarah: ho chiamato Stephanie a scuola e mi ha detto che lei non era lì ma che i ragazzi stavano bene. Non so cosa stia succedendo, per favore chiamami, ho bisogno di parlare con te.

Il papà ha continuato a insistere, fingendo di essere agitato per i figli scomparsi.

Papà: dove sono i miei bambini Sarah?

Sarah: non è un questione da messaggi

Papà: dove sono i miei c**o di bambini Sarah?

Sarah: se lo sapessi non starei facendo esplodere il tuo telefono

Papà:  c***o rispondimi, sai dove sono i miei figli?, C**o, hai chiamato la polizia? Cosa sta succedendo?

Papà: hey…

Sarah: sì, l’ho fatto.

Papà: cosa hanno detto?

Sarah: ho chiamato la polizia e loro i hanno detto di contattare i miei datori di lavoro perché loro probabilmente sapevano cosa stava succedendo

Papà: quando li hai chiamati loro sono lì?

Sarah: non hanno risposto. Stephanie non risponde al telefono e a scuola mi hanno detto che se c’è andata.

 

Papà: ho preso io i bambini alle 10. Esci dalla mia c***o di casa. Potrei anche sporgere denuncia per comportamento negligente nei confronti dei bambini.

Sarah: mi hanno detto che se questa è la babysitter i bambini stanno bene… è tutto quello che sanno

Papà: la polizia ha documentato tutto, esci dalla mia c***o di casa!!

Sarah: mi stai prendendo in giro..

Papà: sei licenziata e scoprirai presto se sto scherzando, sto andando alla stazione di polizia…

Unimamme, voi cosa ne pensate della reazione del papà, che ha denunciato la babysitter, documentata dal Mirror e del modo in cui ha deciso di insegnare una lezione alla sua babysitter?

A voi sembra esagerato?

Voi come avreste reagito?

Noi vi lasciamo con la storia di una mamma che ha lasciato la figlia di 2 mesi con una babysitter ricevendo una curiosa immagine.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta